L’acrese Fabio Curto campione di The Voice. La Calabria lo festeggia

3872

fabio-curto-the-voice

Fabio Curto ha vinto l’edizione 2015 di The Voice of Italy. Il giovane di Acri, guidato dal suo team di Roby e Francesco Facchinetti, con la sua voce ha emozionato una nazione intera.

Molto apprezzata dal popolo calabrese la sottolineatura della sua provenienza, in ogni puntata della trasmissione, dove il giovane ha suscitato l’orgoglioso senso di appartenenza alla comunità acrese, tant’è che è stato definito “L’Ulisse di Acri”.

“Voglio ringraziare gli occhi di mia madre e la strada, che mi ha insegnato ad essere forte” ha dichiarato Fabio Curto dopo la vittoria del talent di Rai 2.

Fabio, figlio di uno dei componenti dello storico gruppo dei “Cantannu Cuntu”, ha dimostrato un talento straordinario, accompagnato negli studi di The Voice proprio dal papà Elio, è risultato subito amato dal pubblico italiano, e soprattutto da quello cosentino e calabrese. Lui, che è un artista di strada, che non ha mai fatto distinzioni di palcoscenico, ha colpito tutti e in queste ore su facebook è un pullulare di complimenti, condivisioni e commenti per lui.

Fabio-Curto-Facchinetti

In finale ha cantato HallelujahFather And Son di Cat Stevens, Take me to church ed il suo inedito “L’ultimo esame“.

carola-campagna-curtoOttimo risultato a The Voice 2015 anche per Carola Campagna (nella foto a sinistra, insieme a Fabio Curto), del Team di J-Ax, nata in Brianza, ma anche lei di origine calabrese, di Taverna in provincia di Catanzaro.

Come ogni sera in cui Fabio Curto è stato protagonista del talent di Rai 2, i sostenitori lo hanno seguito ad Acri con il maxischermo nella sala delle colonne a Palazzo Falcone e nel cinema comunale, dove hanno esultato e festeggiato insieme, per la vittoria finale.

Radio AKR ha fatto una diretta no-stop iniziata alle 17.30 con le voci di Franco Bifano, Angelo Capalbo, Piero Cirino e Francesco Spina con interviste a Fabio Curto alla sua famiglia e al team e Facchinetti.

Adesso Acri e tutta la Calabria, festeggiano per il suo “Ulisse”.

Fabio Curto con i suoi genitori e Roby Facchinetti
Fabio Curto con i suoi genitori e Roby Facchinetti