La Shoah da raccontare ai ragazzi

La shoah raccontata da chi l’ha vissuta sulla propria pelle. Lunedì prossimo 25 gennaio presso l’Auditorium Don Milani di Sibari (CS) si terrà un evento che vedrà protagonista Edith Fischhof Gilboa, prigioniera nel campo di concentramento Ferramonti di Tarsia, sopravvissuta all’olocausto  e autrice del libro “I colori dell’arcobaleno sul mare” che verrà presentato per l’occasione.

Saranno presenti tra gli altri  Rosanna Rizzo Dirigente Scolastico IC “U. Z. Bianco” Sibari; – Dott.ssa Emanuela Greco, Commissario Prefettizio Comune di Cassano allo Ionio; Franco Panebianco, Presidente Fondazione Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia; Alessandra Carelli, Rete Universitaria per il Giorno della Memoria; Francesco Fusca, Dirigente Tecnico emerito MIUR, Luciano Greco, Dirigente ATP Cosenza che ha dato il patrocinio all’iniziativa; Fortunata Adele Milone, Docente IC “Umberto Zanotti Bianco”che intervisterà la Gilboa e illustrerà un progetto scolastico sulla shoah grazie al quale l’ Istituto Comprensivo di Sibari entra a far parte della Rete Scuole UNESCO, importante riconoscimento che solo poche scuola in Calabria hanno.

“ Far conoscere ai nostri studenti la tragedia che si è consumata nei campi di sterminio – commenta la Dirigente dell’IC di Sibari Rosanna Rizzo- è una occasione per farli riflettere sul pericolo di un possibile ritorno di sentimenti di odio che ai tempi dell’olocausto hanno portato alla morte milioni di persone.”

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here