La regione Calabria ribadisce il fermo NO alle centrali a carbone

Letture: 1695
R&B Sport

Il Consiglio regionale della Calabria ha approvato all’unanimità una mozione contro la realizzazione di centrali a carbone sul territorio calabrese. L’iniziativa ha fatto seguito alla discussione in atto sui progetti di realizzazione della centrale a carbone di Saline Joniche, nel comune di Montebello Jonico (Reggio Calabria), e alla riconversione dell’impianto termoelettrico di Rossano (Cosenza).

Con il deliberato del consiglio, ”il presidente della Giunta Regionale assume il preciso impegno di denegare l’intesa istituzionale e far valere il diniego in tutte le sedi e mettere la parola fine al pericolo incombente per la realizzazione di una ennesima opera a vantaggio di pochi che avrebbe rappresentato un gravissimo pericolo per l’ambiente affossando definitivamente un territorio fragile che ha delle valenze naturalistiche uniche”.