La musica della vera valle del fiume Crati

Letture: 1344

Altra prima assoluta del Compositore Salvatore Frega, questa volta ospite della sua terra.


Un ritorno in patria da grande Compositore, dopo aver vinto la medaglia d’argento ai Global Music Awards a Los Angeles, aver avuto importanti successi in Ungheria, Russia e Bulgheria, dopo esser stato ospite della Presidenza della Repubblica in Kazakistan con un concerto dedicato unicamente alla sua figura. Una successione di successi internazionali negli ultimi mesi hanno portato il compositore Salvatore Frega ad essere amato all’estero.
Il Maestro, con molto entusiasmo, torna in Calabria, ospite del Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza con una sua prima mondiale per orchestra che ha voluto dedicare al Conservatorio stesso, luogo dove lui ha potuto muovere i primi passi, e alla città di Cosenza, luogo di nascita del compositore.

<< Alla Valle del fiume Crati, racconta in musica i ricordi, le emozioni, le speranze che ho potuto vivere negli anni più importanti della mia vita >>, descrive il Maestro e aggiunge: << emozione continua durante la stesura della composizione, un momento intimo che ho vissuto con passione e con tanta gioia. Evento dove sarà emozionante incontrare nuovamente i vari colleghi e i tanti amici >>.
In cartellone, oltre “Alla Valle del fiume Crati” di Frega, verrà eseguito anche la Petite Suite di Debussy e la Jupiter di Mozart.

Il concerto avrà luogo a Cosenza il 25 Ottobre 2019, alle ore 20:30, all’Auditorium Casa della Musica con l’Orchestra del Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza sotto la magistrale direzione del M° Fabrizio Da Ros.