La minoranza chiede le dimissioni al sindaco Umile Bisignano

I consiglieri di opposizione: Roberto Cairo, Francesco Attico, Vilardi, D’Alessandro, Esposito, Fucile e Rago,incalzano l’amministrazione comunale su una serie di problematiche, e lo fanno con un documento a firma congiunta…

Nel documento i consiglieri comunali d’opposizione sottolineano il mancato rapporto dell’attuale amministrazione con le associazioni presenti sul territorio. Ne è a dimostrazione lo «sfratto dalla sede» della Banda Musicale Città di Bisignano.
«Questa amministrazione nel giro di pochi anni ha avuto la capacità di distruggere quanto le associazioni avevano creato con notevole passione e spirito di aggregazione», dicono i consiglieri. Gli esempi spaziano dalla chiusura della Croce Rosa al Palio, alle Serenate. L’opposizione critica quindi il sindaco Umile Bisignano per essersi chiuso al confronto «Conosciamo bene il sindaco e come tutti sanno solo lui decide di fare e disfare ciò che vuole in base al suo personale umore», affermano i consiglieri, «senza tenere conto della minoranza e dei suoi assessori e consiglieri». Da qui la richiesta delle dimissioni del sindaco.

5 Commenti

  1. Vilardi chi?
    “Mancato rapporto dell’attuale amministrazione con le associazioni presenti sul territorio”?
    Forse sarebbe stato più giusto dire: mancato rapporto dell’attuale amministrazione col territorio.
    Ma i 7 signori dell’opposizione sono a conoscenza dei disagi dei bisignanesi sul territorio? Evidentemente lo scollamento dell’opposizione e della maggioranza dal territorio amministrato ( mero eufemismo) è totale. D’uopo lo “sgombero immediato” del consiglio nella sua totalità.

  2. l’opposizione ha come hobby chiedere la dimissione del sindaco!!!ahahhahahah!!!
    che massa di polli mercenari, vuccazzari iru pais, v conoscono tutti …fate ridere!!!

  3. L’anonimato del web, esimio unochesa, ti fa sentire molto forte e farneticare anche a sproposito. Ci vuole il coraggio di metterci la faccia in certe affermazioni, esimio!, disposti a pagarne anche il prezzo.
    Rosario Lombardo

  4. “anonimato” fino ad un certo punto, perchè infondo se si vuole, si può tranquillamente risalire a tutto con l’indirizzo ip ma il fatto è che come dice “Chiurlo” bisogna anche saper mettere la faccia

  5. chiurlo o come ti chiami tu..prima cosa ognuno è libero di firmarsi o non firmarsi nelle proprie citazioni, che siano stupide o sensate, RICORDA (ANCHE AL CARO DANILO) che vige la legge della privacy..seconda non ho nessun bisogno di sentirmi forte ma sto solo esprimendo il mio giudizio su una opposizione che è brava solo , per esempio, a stampare 2000 copie di volantini provocatori alla nostra maggioranza che cerca di risanare il nostro paese, dopo tutte le porcate fatte in questi ultimi venti anni dai vari vuccazzari, parecchi dovrebbero vivere nell’anonimato, sparire dalla circolazione (ESILIATI!!!) e non sparare cazzate..!!!cmq non so che dire, penso solo che la maggior parte dei bisignanesi vorrebbe gente al potere disposta a vendersi il paese al primo offerente..ciao e buonanotte!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here