La minoranza chiede le dimissioni al sindaco Umile Bisignano

Letture: 3205

I consiglieri di opposizione: Roberto Cairo, Francesco Attico, Vilardi, D’Alessandro, Esposito, Fucile e Rago,incalzano l’amministrazione comunale su una serie di problematiche, e lo fanno con un documento a firma congiunta…

Nel documento i consiglieri comunali d’opposizione sottolineano il mancato rapporto dell’attuale amministrazione con le associazioni presenti sul territorio. Ne è a dimostrazione lo «sfratto dalla sede» della Banda Musicale Città di Bisignano.
«Questa amministrazione nel giro di pochi anni ha avuto la capacità di distruggere quanto le associazioni avevano creato con notevole passione e spirito di aggregazione», dicono i consiglieri. Gli esempi spaziano dalla chiusura della Croce Rosa al Palio, alle Serenate. L’opposizione critica quindi il sindaco Umile Bisignano per essersi chiuso al confronto «Conosciamo bene il sindaco e come tutti sanno solo lui decide di fare e disfare ciò che vuole in base al suo personale umore», affermano i consiglieri, «senza tenere conto della minoranza e dei suoi assessori e consiglieri». Da qui la richiesta delle dimissioni del sindaco.