“La Lingua Batte” ospita il cantautore cosentino Brunori Sas

image-300x169 "La Lingua Batte" ospita il cantautore cosentino Brunori Sas

“Scrivere la nuova Europa: editoria italiana, autori e lettori nell’era digitale” sarà il tema prescelto, nell’ambito del Semestre di Presidenza italiana dell’Unione Europea, per la XIV edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, che avrà luogo dal 20 al 25 ottobre 2014. La rete culturale e diplomatica della Farnesina, infatti organizza, ogni anno nella terza settimana di ottobre, tale evento con lo scopo di promuovere l’italiano, come grande lingua di cultura classica e contemporanea, scegliendo un tema che serve da filo rosso per conferenze, mostre e spettacoli, incontri con scrittori e personalità. Nata nel 2001, da un’intesa tra la Farnesina e l’Accademia della Crusca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il contributo delle Ambasciate della Confederazione svizzera, in cui l’italiano è una delle lingue ufficiali, la Settimana si è sviluppata di edizione in edizione, in qualità e quantità. Di anno in anno, l’iniziativa ha riscosso un successo crescente, arrivando a coinvolgere un numero sempre maggiore di partecipanti attraverso svariati eventi per ogni tipo di pubblico, e dimostrando, al contempo, la vitalità dell’interesse per la lingua e la cultura italiana in tutto il mondo. Uno dei momenti clou della manifestazione è una grande videoconferenza, un momento di scambio culturale su larga scala, che coinvolge Enti e Istituti da ogni angolo del globo. A tal proposito, Venerdì 17 ottobre 2014, “Radio3 – La Lingua Batte”, in collaborazione con il Miur e il sostegno di Accademia della Crusca e Asli (Associazione per la Storia della Lingua Italiana), dopo il successo della scorsa edizione ha organizzato la seconda Giornata ProGrammatica per promuovere e valorizzare la nostra lingua in tutti i suoi aspetti. Il tema scelto quest’anno è stato la punteggiatura. Come nel 2013, durante tutta la giornata il palinsesto di Radio3 si è concentrato sull’italiano e la sua grammatica: un’ideale maratona tra la radio e le scuole italiane durante la quale sono state lette le idee e le riflessioni più interessanti di studenti e professori, soprattutto sull’uso della punteggiatura. A confrontarsi con gli studenti d’Italia sono stati, scrittori, studiosi, artisti e traduttori. La giornata si è conclusa con una serata speciale in diretta dalla storica sala A di Via Asiago 10 a Roma nella quale sono stati ospiti, fra gli altri , il gruppo teatrale Oblivion e il cantautore cosentino Brunori Sas che ha presentato tre brani del suo ultimo album, “Il cammino di Santiago in taxi”. Lo stesso, seguito e apprezzato da molti bisignanesi anche per le sue origini di Guardia Piemontese, nota meta turistica dove nel periodo estivo si riversa la maggior parte degli abitanti del nostro paese. Non ci resta che seguire le altre iniziative nel corso della prossima settimana con l’auspicio che oltre a promuovere e diffondere la nostra lingua nel mondo, possano contribuire a far migliorare quella lingua italiana spesso “maltrattata” soprattutto sui social network perché, come diceva il grande poeta latino Orazio, non dobbiamo fare in modo che le lingue perdano le parole come gli alberi perdono le foglie…

Carlo Falco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here