La cronoscalata anticipata, gioia in città

LUZZI – Il divertimento, quest’anno, arriva in anticipo. L’indiscrezione fatta trapelare dal portale “Acisportitalia” ha reso felici i luzzesi, che anticiperanno il loro appuntamento con la cronoscalata Luzzi – Sambucina. La gara sportiva, valida per il campionato italiano di “Velocità Montagna”, è l’appuntamento principale per i luzzesi che, ogni anno, seguono a bordo pista le prove ma soprattutto la competizione, che nel corso degli anni ha raggiunto un straordinario successo, tanto da accogliere anche duecento piloti in un’edizione. La gara calabrese sarà la prova d’apertura del girone sud e si svolgerà il prossimo mese. «A seguito dell’annullamento della cronoscalata Monte Erice – si legge sul portale Acisportitalia – la giunta sportiva ha assegnato la validità del civm alla cronoscalata Luzzi-Sambucina in data 12 maggio 2013»: il messaggio ha fatto ben presto il giro della città, mettendo tutti di buon umore. Quella che sarà la diciottesima edizione di questa attesissima competizione arriva nettamente in anticipo, rispetto alla previsioni, in quanto la cronoscalata arrivava spesso nel periodo di fine agosto – settembre. Nell’edizione 2012, questa gara amata dagli specialisti delle corse in salita, che misura 6,150 Km e copre un dislivello di 420 metri, con una pendenza media del 6,75% è stata vinta dal pilota Domenico Scola, che ha battuto anche qualche record in pista alla guida del suo bolide. L’occasione, comunque, sarà anche un biglietto da visita per l’intero territorio cratense, che nei giorni della gara si trasforma in paese – paddock accogliendo all’interno del caratteristico centro piloti ed addetti ai lavori, oltre al numerosissimo pubblico che come consuetudine segue in massa l’evento.

Massimo Maneggio

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here