Italia-Germania su Mondoradioweb

mondoradioweb-italia-germania-228x300 Italia-Germania su MondoradiowebIl quarto di finale di sabato 2 luglio allo Stade de Bordeaux

(diretta tv ore 21 su Rai 1 e Sky – e sulla radio  Mondoradioweb.net, di cui in foto la locandina 

http://www.mondoradioweb.net/ 

il link per ascoltare la gara)

rappresenta la sfida numero quattro fra Italia e Germania in un europeo di calcio.

PRECEDENTI FRA GERMANIA E ITALIA EUROPEI

  • 3 incontri disputati
  • 0 vittorie Germania
  • 2 pareggi
  • 1 vittoria Italia
  • 2 gol fatti Germania – 3 gol fatti Italia

PRECEDENTI TOTALI FRA GERMANIA E ITALIA 

  • 33 incontri disputati
  • 8 vittorie Germania
  • 12 pareggi
  • 13 vittorie Italia
  • 38 gol fatti Germania
  • 44 gol fatti Italia

La Germania (se consideriamo anche quella Ovest) mai ha superato l’Italia in un grande torneo targato Fifa oppure Uefa. Perché se ai 3 precedenti negli europei ci aggiungiamo i 5 ai mondiali abbiamo un bilancio a tinte azzurre: 4 vittorie e 4 segni X. Se poi conteggiamo tutti i numeri delle sfide (mondiali, europei, amichevoli, tornei vari…) fra Germania (anche Ovest) ed Italia riscontriamo 33 precedenti con questo score: 13 successi italiani, 12 match chiusi in parità, 8 successi tedeschi; 44 a 38 per gli azzurri il computo dei gol marcati.
Nel 1988, allo stadio Rhein di Dusseldorf al vantaggio siglato da Mancini rispose Brehme per un risultato finale di 1-1. Le compagini (i tedeschi erano quelli della parte occidentale del paese) si affrontarono nel gruppo che avrebbe promosso le prime due classificate direttamente alle semifinali.
Otto anni più tardi, ad Euro 1996, ecco un altro segno X, stavolta ad occhiali, vale a dire senza reti. Anche questo era un match valido per la fase a gruppi. Stavolta, per via del cambio di formula introdotto per l’edizione inglese, erano in palio i quarti di finale del torneo riservato alle nazionali del Vecchio Continente.
Il precedente più recente è quello del 2012. Allora come oggi non eravamo favoriti. Ad affondare la corazzata guida da Low ci pensò una doppietta di Balotelli. Ozil su calcio di rigore e nel recupero del secondo tempo siglò il definitivo 1-2. A differenza degli scontri diretti del 1988 e del 1996, ad Euro 2012 era in palio un biglietto per la finale.

 

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here