INTRATTENIMENTO DIGITALE, I TREND DEL 2017

digitale-1024x683 INTRATTENIMENTO DIGITALE, I TREND DEL 2017

L’avvento delle tecnologie digitali ha cambiato e cambierà le nostre abitudini quotidiane in modi tuttora non del tutto prevedibili. Oggi possiamo controllare i nostri elettrodomestici a distanza, abbiamo applicazioni che ci permettono di localizzare le destinazioni di interesse preferite e siamo connessi, tramite il web, a tutto il mondo. Se pensiamo che quasi tutti hanno una connessione ad internet o uno smartphone possiamo farci un’idea di come oggi “vediamo” il mondo proprio attraverso queste tecnologie. Ma come si evolveranno nell’anno appena iniziato? E quali saranno i trend di intrattenimento che ci accompagneranno nel 2017? Proviamo a scoprirlo.

I social network

Se i social media non sono nati come piattaforme dedicate all’intrattenimento, lo sono diventate in maniera preponderante negli ultimi anni attirando la maggior parte del tempo che gli internauti trascorrono quando sono connessi. Per il 2017, gli esperti del settore prevedono l’aumento della fruizione dei video tramite i social, l’introduzione di nuove tecnologie di intelligenza artificiale e realtà virtuale ed una applicazione ancora più invasiva dello streaming video via social.

 

Streaming Video

Proprio il campo delle dirette streaming sarà uno di quelli che vedrà le evoluzioni maggiori nel 2017. Già il 2016 appena terminato aveva portato con sé l’attenzione sempre crescente verso le piattaforme in grado di trasmettere spettacoli ed eventi dal vivo come Twitch e YouTube. Ma sarà proprio questo l’anno di esplosione del fenomeno, aiutato dalle nuove tecnologie come le Smart Tv e dall’attenzione sempre crescente che i network internazionali stanno dando alla trasmissione di spettacoli online. Una tendenza, questa, ben intuita dai principali gestori di casinò online che con sempre maggiore frequenza garantiscono la diretta dei giochi e degli eventi più importanti che si giocano ai loro tavoli. Dirette che attirano un numero di giocatori e spettatori sempre crescente e che stanno diventando un appuntamento fisso per chi naviga in rete, sostituendo pian piano quelle abitudini di visione ereditate dai media tradizionali.

Musica in streaming

Piattaforme come Pandora e Spotify ci hanno già abituati alla fruizione “liquida” della musica in rete. Se da un lato questa innovazione sta cambiando gli stessi device creando smartphone sempre più potenti e con sistemi audio migliori e, per esempio, autoradio in grado di connettersi alla rete, dall’altro sta creando un mercato sempre più competitivo e una sana concorrenza tra produttori che porterà indubbi benefici agli appassionati di musica e agli utenti.

Dalle esperienze multimediali alle esperienze fisiche

Le tecnologie digitali e la loro capacità di mettere in contatto diretto fan e appassionati con i loro beniamini, la crescita degli eSports che si trasformano in veri e propri eventi sportivi, l’aumento delle visite nei parchi a tema, sono solo alcuni dei fenomeni che rappresentano la tendenza a trasportare l’intrattenimento virtuale in esperienza fisica. Se per i musicisti parlare con i propri fan diventa la base per “convincerli” a partecipare ai concerti e per i luoghi di interesse è fondamentale creare dei tour virtuali per gli spettatori, è proprio questo uno dei trend che caratterizzerà sempre di più la nostra vita quotidiana, cioè la trasformazione di esperienze vissute davanti ad uno schermo che si concretizzano pienamente nella partecipazione ad eventi live.

L’arrivo della realtà virtuale a portata di tutti?

Nel 2016 abbiamo assistito all’arrivo dei primi dispositivi di realtà virtuale, siano essi cuffie o visori come quelli proposti da Sony e Google. Se al momento si tratta di tecnologie migliorabili e non si sa con quali sviluppi commerciali, non c’è niente che possa farci pensare che il 2017 non sia l’anno giusto per il loro perfezionamento e per la loro trasformazione in oggetti di uso quotidiano. Fino ad oggi i dispositivi sono stati pensati per l’intrattenimento degli adulti sia per forma che per ergonomia e dimensioni. Ma il futuro è alle porte e probabilmente assisteremo in breve tempo allo sviluppo di visori per bambini e ragazzi in grado di garantire nuove esperienze di gioco, istruzione ed educazione che porteranno l’apprendimento a un livello superiore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here