Innova Torano su case accessibili

COMUNICATO STAMPA – Il Gruppo consiliare Innova Torano del Comune di Torano Castello guidato dal dott. Peppino De Rose unitamente con il consigliere comunale Mariolino Fava, ha protocollato formale interrogazione al Sindaco sull’Avviso pubblico “Case Accessibili” promosso dalla Regione Calabria che prevedeva il finanziamento di interventi di eliminazione delle barriere architettoniche nelle abitazioni private dei soggetti diversamente abili, pubblicati sul B.U.R.C. n. 25 del 24/06/2011. Il Decreto della Regione Calabria n. 9860 del 08/07/2013 con cui era stata approvata la graduatoria definitiva pubblicata sul B.U.R.C. del 05/08/2013, aveva ammesso a  finanziamento il Comune di Torano Castello per un importo pari ad euro 72527,46 da elargire ai richiedenti/beneficiari in base alla graduatoria pubblicata , tra cui il sig. Pagano Francesco. Nel mese di settembre 2013 il Comune di Torano Castello ha comunicato ai richiedenti/beneficiari l’ammissione a finanziamento. Il Comune di Torano Castello, come da avviso pubblico, doveva sottoscrivere la specifica Convenzione con la Regione Calabria contenente gli obblighi assunti dalle parti in conformità dell’Avviso pubblico e dopo la sottoscrizione dell’apposita convenzione, la Regione Calabria, previo rispetto degli obblighi e dei tempi previsti, avrebbe trasferito ai Comuni anticipazione dell’80% del contributo pubblico assegnato su un conto corrente bancario o postale vincolato e dedicato esclusivamente alle risorse dell’ Avviso Pubblico. Il Comune di Torano Castello, come da avviso pubblico, doveva così provvedere a trasferire ai richiedenti/beneficiari la quota di contributo pubblico in stati di avanzamento, con la possibilità di un’anticipazione previa di presentazione di idonea polizza fideiussoria da parte del destinatario. Ad oggi alcun contributo è stato elargito ai disabili del Comune di Torano Castello ed il Gruppo Consiliare Innova Torano esprime la più viva preoccupazione per la mancata affermazione di un sacrosanto diritto. Peppino De Rose: ”Gli interventi dell’Asse IV del POR Calabria FESR “Qualità della vita e inclusione sociale” hanno come obiettivo la realizzazione di azioni finalizzate a sostenere la centralità della famiglia nella cura e nell’assistenza ai diversamente abili. Difatti per il benessere del soggetto non autosufficiente risulta fondamentale mantenere il proprio domicilio, i ritmi di vita, le conoscenze familiari e le reti di relazioni informali. Spero di cuore che siano stati rispettati gli adempimenti richiesti dalla Regione Calabria e che l’Amministrazione comunale guidata sempre dall’attuale Sindaco abbia rispettato i tempi, gli obblighi e le procedure. Il contrario significherebbe ancora una volta aver perso un’opportunità e finanziamenti disponibili per la crescita della nostra comunità e soprattutto non alleviare le difficoltà di mobilità e partecipazione attiva alla società dei nostri disabili. Pertanto, sollecitati da diversi cittadini di Torano Castello, insieme al consigliere Mariolino Fava abbiamo anche provveduto a richiedere copia di tutta la documentazione e/o comunicazioni inerenti l’Avviso Pubblico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here