Indetta una nuova gara per affidare il Palazzetto dello sport

Letture: 1867

palasport

Nell’intento di recuperare e utilizzare in qualche modo il Palazzetto dello sport, la cui storia edilizia si trascina ormai da oltre quindici anni, tra lavori di completamento e pratiche burocratiche per ottenerne il collaudo e l’agibilità, quest’ultima ancora mancante, l’Ufficio tecnico comunale, ha indetto, ancora una volta, la manifestazione di interesse per l’affidamento in comodato d’uso gratuito della struttura che sorge in località “Rio seccagno”. Con tale operazione il Comune tenta di rendere agibile un’opera pubblica che, costata decine di migliaia di euro, è rimasta inutilizzata e rischia di diventare una delle tante “cattedrali nel deserto” che popolano il territorio calabrese.

La struttura, infatti, è già stata sottoposta, più di una volta, ad atti vandalici che ne hanno semidistrutto i vetri delle finestre e arredi interni.

Mario Guido
su: Gazzetta del Sud