Il successo del raduno di Organetti

Letture: 4468

Le melodie folcloristiche e le antiche tradizioni si sposano nel “4° raduno degli organetti”, svolto a Bisignano e diventato ormai un appuntamento fisso in tutta la Valle del Crati.

La manifestazione è stata organizzata dalla parrocchia del quartiere “Santa Croce”, e dalle associazioni culturali “Gentes” e “Piccoli europei di Calabria”, raccogliendo un gran seguito d’appassionati e curiosi.
Un percorso ben studiato ha fatto da tramite all’evento e nei vicoli antichi di Bisignano i musicanti hanno allietato gli spettatori, accompagnandoli a “Piazza Concordia” dove era in programma il clou della manifestazione.

Il raduno ha rappresentato, in primis, un luogo d’incontro per tanti musicisti che hanno espresso la loro musica genuina e incontaminata. Hanno partecipato all’evento tanti appassionati, suonando l’organetto o altri strumenti spesso sottovalutati, o peggio ancora, dimenticati come il tamburello, la chitarra battente, la ciaramella e la zampogna, che ha rievocato il Natale ormai prossimo. Durante la serata, spazio anche per la buona cucina: si è svolta, infatti, la “quararella”, una tipica sagra enogastronomica, che ha racchiuso gli usi e i sapori di una volta. Il piatto forte è stato un succulente spezzatino piccante, che in molti hanno accompagnato con un bel bicchiere di vino rosso.

Massimo Maneggio