Il Sindaco cerca di convincere Andrea Algieri

sindaco1 Il Sindaco cerca di convincere Andrea Algieri

Le dimissioni di Andrea Algieri, formulate nel consiglio comunale di lunedì scorso, hanno dato molteplici riflessioni tra gli addetti ai lavori e nell’opinione pubblica. Andrea Algieri, assessore ai Lavori Pubblici, Protezione Civile e Sport ha formulato nell’aula del civile consenso la sua intenzione, dopo l’avviso di garanzia formulato dal Pm Adriano Del Bene, e dal mondo politico il gesto è stato apprezzato dal punto di vista etico e morale. Non sono mancati gli attestati di stima e gli incitamenti nel continuare il suo mandato, e ora Algieri valuterà, in tutta tranquillità, la situazione prima di esprimersi in modo definitivo. In consiglio, oltre al capogruppo Arturo Vilardi, anche il sindaco Umile Bisignano ha rifiutato categoricamente le dimissioni di uno degli assessori più attivi in città, e lo dimostra anche nei fatti, con una nota protocollata.

Nel documento del sindaco si legge: “Apprezzando particolarmente l’alto gesto di responsabilità e sensibilità, inteso a sgombrare ogni dubbio sull’azione amministrativa dell’intero esecutivo, nel ringraziarlo per gli sforzi che giornalmente, insieme a tutti i componenti dell’amministrazione comunale vengono profusi per l’interesse della comunità, a nome mio personale e di tutto il gruppo consiliare di maggioranza, confermo la piena fiducia e l’incondizionato sostegno a continuare nell’incarico conferito e invito a ritrattare la lettera di dimissioni. Nel contempo esprimiamo la massima fiducia nell’operato della Magistratura restando in attesa delle definitive determinazioni in merito alla vicenda, che sicuramente accerterà la piena estraneità di Algieri agli accadimenti”. Situazione, dunque, che si sbroglierà nei prossimi giorni e che sarà decisiva anche per il prossimo futuro della città, sempre più impaziente di raggiungere le prossime elezioni amministrative.

Proprio in merito a questo, è il gruppo de “La Destra” a lanciare lo spunto e a dissociarsi dalla “campagna acquisti” ricorrente in città. Questo il loro pensiero: “A un anno dalle elezioni sono incominciate le danze attorno alle varie piste, da parte dei contendenti per l’assegnazione delle poltrone. Noi de “La Destra” da sempre per nulla interessati ad inutili perditempo, e, soprattutto, nel rispetto dell’emergenza in cui è finita la nostra città, tenendo la schiena dritta e per non farci infilare e incrociare alcunché ribadiamo a tutti i protagonisti di questa farsa di mettersi da parte. Non ci presteremo a nessuno di questi, siamo determinati nel voler restare puliti e sempre uomini liberi. Pertanto ci rivolgiamo, convinti di non essere soli, a tutte le persone rette e oneste affinché si possa ritornare, come bisignanesi, ad avere il ruolo che ci spetta nella destra del Crati, ricchi di storia e cultura. Non importa quanto si va piano, l’importante è che non ci fermiamo”.

Massimo Maneggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here