Il Santuario va messo in sicurezza. Vertice straordinario con Martino

930

Demetrio Martino, commissario straordinario del comune di Bisignano, prendendo a cuore la vicenda del Santuario di S. Umile con la sua chiesa che rimane chiusa al culto sin dal 14 febbraio 2010, ieri ha fatto il punto della situazione, forse anche in vista delle celebrazioni del primo decennale. In mattinata si è tenuto un importante incontro al quale hanno partecipato il sub Commissario, Vito Laino; il segretario generale del Comune, Angelo Pellegrino; l’ing. Francesco Basta della Provincia, Sergio Leonetti (Autorità di bacino); l’ing. Antonio Cairo (Genio civile). Hanno preso parte all’incontro anche un ispettore dei vigili del fuoco e altri funzionari della Protezione Civile. Per conto della Provincia Francescana del Frati Minori che governa il complesso monastico di S. Umile, ha partecipato padre Francesco Bramuglia che era accompagnato dal dott. Ettore Mannarino. Giunto il tempo di spendere il milione e centomila euro concesso già da qualche tempo e non ancora disponibile. Superati questi ostacoli è giunto il tempo degli interventi per mettere, definitivamente, in sicurezza il versante su cui sorge il Santuario.

Mario Guido
su: Gazzetta del Sud