Il Palio dei Ciucci 2013

Letture: 2605

palio-ciucci-acri-asino

Si terranno il 13 Agosto 2013 il 4° Palio dei Ciucci e il 4° Torneo di Giochi Popolari, intesi al recupero delle tradizioni locali. La manifestazione organizzata dall’associazione Acri nel cuore, organizzerà per l’occasione, degustazione di piatti locali, quale la “lagana e ceci”, “spezzatino di trippa” “patate, peperoni, cipolle, zucchine e melanzane” “patate e pomodori salati” ecc. ecc..

La manifestazione raccoglie la partecipazione delle più importanti contrade della città dove i concorrenti si sfidano nei giochi tradizionali dei nostri padri e un Palio a dorso d’asino, tutta la manifestazione e improntata sulla base del nostro motto “Conoscere il Passato la Cultura e le Tradizioni locali per capire il Presente e costruire il Futuro” la grande partecipazione di pubblico è ormai consolidata tanto che presso l’Associazione Acri Nel Cuore già dal mese di maggio arrivano richieste di informazione da parte di nostri concittadini residenti fuori Acri che vogliono programmare le ferie per essere presenti all’evento che supera  abbondantemente le 5.000 presenze.

Nella Villa Comunale si terranno, con istruttori accreditati, lezioni di tarantella il ballo tradizionale del sud Italia. Sarà allestita, inoltre, un’area giochi dove i bambini potranno giocare come una volta e avranno l’opportunità di sentire le vecchie rumanze e imparare le filastrocche dell’epoca, seguiti per questa attività da animatori volontari dell’Associazione. Anche quest’anno saranno consegnati: Il premio Lions per la Cultura a Vincenzo Rizzuto, Premio Rotary per il Fair Play ex aequo alle Contrade Casalicchio e Sorbo, Premio Acrese nel Mondo al Sig. Vincenzo Algieri e in questa edizione è stato istituito il Premio Rosa assegnato alla Dott.ssa Maria Grano.

PROGRAMMA

 Contrade partecipanti:

  1. Rione Padia;
  2. Contrada Duglia;
  3. Contrada Sorbo;
  4. Rione Iungi;
  5. Rione Casalicchio;
  6. Contrada San Zaccheria (Santa Zagaria);
  7. Contrada Seggio;
  8. Rione Annunziata.


Gli eventi previsti , sono i seguenti:

  • Raduno delle contrade e sfilata fino alla Villa Comunale e cerimonia di consegna del Palio al Presidente.
  • Palio dei ciucci;
  • 4° Torneo Giochi Popolari;
  • Lezioni di tarantella e serata musicale con il gruppo folk “Taglia la testa al gallo”;
  • Degustazioni di prodotti e piatti tradizionali;
  • Convegno dedicato agli studenti su “Acri storia e tradizioni” in programma per il prossimo autunno;
  • Premio scuola per studenti di scuola media “Il gioco e i rapporti sociali” in programma per il prossimo autunno;
  • Consegna dei Premi: Per la cultura “Lions Club” – Fair Play “Rotary International” – Acrese nel mondo “Acri Nel Cuore” Premio Rosa “Acri Nel Cuore”.

 

 

BREVE DESCRIZIONE DEGLI EVENTI

 Il Palio dei ciucci si propone, con una forma divertente, di ricordare l’utilità che l’asino ha avuto nella civiltà contadina della nostra città. La presenza del ciuccio nelle famiglie era la normalità, era l’utilitaria di oggi, con lui si trasportava di tutto, dalla legna alla farina, l’asino era indispensabile per l’economia delle famiglie. Con l’avvento dell’automobile per tutti, questo povero animale è stato quasi totalmente messo da parte rischiando anche l’estinzione. Infatti ad oggi setacciando in lungo ed in largo il nostro territorio ci siamo resi conto che gli asini in attività si possono contare sulle dita della mano.

Il Torneo dei Giochi di Strada – consiste nel rispolverare i vecchi giochi che prima dei video games, prima del flipper ed ancora prima del calcio balilla tenevano impegnati i ragazzi di tutte le età, da un indagine fra i ragazzi delle scuole medie, è risultato che solo una sparuta minoranza aveva sentito vagamente parlare di alcuni dei giochi proposti. I giochi scelti per il torneo che come il palio dei ciucci interesserà le varie contrade della città sono: Anca Zoppa, il gioco consisteva nel percorrere una distanza predeterminata saltellando su una sola gamba, vinceva cha arrivava primo; I Strasci, erano pezzi di mattoni o pietre piatte, un pezzo di mattone più piccolo faceva da boccino vinceva chi riusciva  a portare la propria strascia più vicino al boccino, le regole erano più o meno come quelle delle bocce. Il Tiro alla fune che nel tempo è diventata una disciplina sportiva, veniva organizzato in tutte le feste di paese, per cui sarà riproposto come veniva eseguito negli anni addietro. U Ruollu, il gioco consiste nel far rotolare un cerchio di ferro (molte volte si usava un vecchi cerchio di bicicletta) per un circuito guidandolo con una specie di gancio, vinceva chi arrivava primo. U cirillu è il gioco della trottola che nella tradizione locale veniva costruita in legno, alla punta veniva fissato un chiodo, la specialità che riguarderà il nostro gioco sarà alla Picunaru era un gioco di abilità è consisteva nel colpire il cirillo dell’avversario posto in un cerchi segnato per terra. Gheara e di sacchi, il concorrente deve raggiungere un traguardo infilato in un sacco era un gioco molto divertente e veniva organizzato estemporaneamente dai ragazzi in ogni rione, ora e difficile anche trovare il sacco di juta. Braccio di Ferro, lo conosciamo tutti, un tempo era il passatempo per giovani e adulti.

Serata musicale –  E previsto un concerto di musica popolare con un gruppo Folk per questa Edizione è stato scelto il gruppo “Taglia la testa al gallo”.

Degustazioni di prodotti e piatti tipici – Le ricette della cucina calabrese ed in particolare di quella acrese ritorneranno a rivivere, gli anziani riassaggeranno i vecchi sapori mentre i giovani ne scopriranno di nuovi.

Convegno dedicato agli studenti su “Acri storia e tradizioni”, in occasione dell’incontro di studio con gli studenti delle scuole medie, programmato per il prossimo autunno, sarà indetto un concorso per gli stessi, Premio scuola per studenti di scuola media “Il gioco e i rapporti sociali”.

PATNERS DEGLI EVENTI

  • Ass. Culturale Sila Greca.
  • Gruppo Bocciofilo Città di Acri;
  • Azienda Agricola Lorelli;
  • A.S.P.A.;
  • Associazione Dafne;
  • Radio AKR;
  • TV Acri;
  • Protezione Civile;
  • Acrinrete;
  • Associazione Pro Centro Storico;
  • Associazione Carabinieri;
  • Federazione Italiana Braccio di Ferro;
  • Associazione Sportiva Atlas;
  • Vespa Club Acri;
  • Associazione Danzarte.

Video Spot: