Il mesiversario dei rifiuti tipo Springfield e l’interrogazione al sindaco

Letture: 3161
R&B Sport

Sembriamo a Springfield, con le dovute proporzioni. Non siamo gialli e a quattro dita, ma abbiamo elementi in comune con il mondo dei Simpson guardando alle zone di monnezza disseminate. Al campo comunale (foto) si è compiuto il mesiversario di questo cumulo, altri ancora sono visibili in città.

A Springfield, Lisa Simpson si batte per infondere un po di coscienza negli abitanti di Springfield che usano il lago della città come una discarica.
A Bisignano la consigliera Francesca Pirillo analizza la situazione non certo edificante, con un’interrogazione inoltrata al sindaco e all’assessore all’Ambiente notando “il palesarsi di punti strategici ove avviene il costante abbandono di rifiuti di diversa natura e quantità e i luoghi divenuti ormai discariche a cielo aperto e prive di controllo”.
“Sono preoccupata, in particolar modo, della presenza di rifiuti di varia natura presenti soprattutto all’interno del Campo Sportivo “F. Attico”, dei quali il cumulo supera il metro e mezzo d’altezza e che giace lì da dicembre 2020. Il campo sportivo è frequentato da ragazzi, associazioni sportive, dipendenti e collaboratori comunali, oltre che da cittadini che vogliono fare libero sport. Visto il delicato momento pandemico che si sta vivendo e l’ipotizzarsi di una possibile pericolosità di detti rifiuti presenti in alcune aree del nostro territorio ed in particolare proprio nel Campo Sportivo Comunale; nonche al fine di evitare ulteriori preoccupazioni igienico-sanitarie rivolgo al Sindaco, in qualità di massima autorità sanitaria e della protezione civile del territorio bisignanese, all’Assessore all’ambiente ed al Responsabile di Settore, ognuno per sua competenza, quattro quesiti:

1)    il motivo per cui ad oggi è presente un cumulo di rifiuti di varia natura nel Campo Sportivo Comunale “F.Attico”?

2)    quali sono le misure adottate per arginare il problema dell’abbandono dei rifiuti?

3)    quali sono le risorse che vengono utilizzate allo scopo di circoscrivere il problema dell’abbandono dei rifiuti?

4)    come mai, ad oggi, non sono state ancora installate telecamere o foto trappole nei punti oggetto di cumulo di rifiuti al fine di sanzionare i trasgressori, atteso che la raccolta differenziata funziona in modo egregio?”