Il maestro Iaquinta, sartoria di alta classe

Il sarto calabrese che da 60 anni veste l’uomo elegante!
Era il 1957 ed io non ero ancora nato. Giuseppe Iaquinta debuttava in una delle professioni più belle del mondo: il sarto.
Il sarto è un vero artista, un artigiano che esalta la bellezza di un corpo, colui che nasconde i limiti e i difetti. Il sarto non è solo chi cuce e realizza il vestito. Quanto chi crea per una persona quell’unico abito che può perfettamente indossare. Perché ogni uomo ha il suo vestito perfetto. Ma solo un vero sarto riesce a crearlo perfettamente.

iaquinta-laratta-169x300 Il maestro Iaquinta, sartoria di alta classeIl maestro Giuseppe Iaquinta da 60 anni veste migliaia di persone in tutta Italia.
Ancora oggi, benché l’età avanzi, il maestro continua a realizzare il vestito più bello per ogni uomo, giovane o vecchio che sia, con una delicatezza ed un tocco che solo un’artista possiede.
Sono andato a fargli visita qualche settimana fa nel suo laboratorio creativo nel centro storico di Bisignano (Cs), a poca distanza dal santuario che conserva i resti del francescano calabrese Sant’Umile. E mi ha raccontato ‘scampoli’ della sua vita e della sua straordinaria professione. Tantissime storie che raccontano le vicende di un Paese che ama l’arte e la bellezza.
Le sue creazioni hanno attraversato tutte le stagioni e tutte le mode, hanno vestito imprenditori, giovani sposi, professionisti, intenditori.
Lui con molta umiltà e tanta pazienza, ha sempre accontentato tutti. Ogni vestito è costato settimane di studio e di prove, fino ad arrivare al prodotto finito: un vero capolavoro di eleganza e stile italiano, puro ed esclusivo artigianato, interamente realizzato a mano.
Il maestro ha voluto che facessi da ‘modello’ ( benché non ne abbia assolutamente il fisico!) per un abito estivo, elegante nella sua semplicità. L’esperimento è in via di realizzazione!
iaq-226x300 Il maestro Iaquinta, sartoria di alta classeIl Maestro è pienamente soddisfatto della sua lunga attività. Ma ha un solo rammarico: non trovare più un ragazzo, un apprendista, al quale trasmettere l’arte più bella del mondo! Per poi trasformarlo nel suo degno erede.
Ma, si sa, i tempi cambiano. Quelli di oggi sono tempi rapidi, fatti per gente sbrigativa, spesso banale. In 140 caratteri devi raccontare tutto. La soddisfazione la danno i like e le condivisione dei social.
Ma pure in un’epoca di decadenza, c’è sempre qualcuno che cerca l’abito perfetto per il suo corpo imperfetto.
A Bisignano c’è ancora chi sa raccontare la bellezza e l’armonia di un vestito realizzato a mano. Un pezzo unico al mondo che non passerà sicuramente inosservato nei momenti felici della vita di una persona.
Su gentile concessione

Franco Laratta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here