Il liutaio Francesco Pignataro ospite all’accademia “De Rozzi” a Siena

Letture: 1956

pignataro a siena

La liuteria bisignanese continua a raccogliere consensi, come nel caso di Francesco Pignataro, giovane maestro che chiude in bellezza un 2013 ricco di soddisfazioni. Il bisignanese è stato ospite della prestigiosa accademia “De Rozzi” in terra senese, tenendo un convegno sulla liuteria classica e moderna, seguita da una personale esibizione dei suoi migliori strumenti musicali: violini e chitarre classiche sono state le più apprezzate, con i toscani che hanno “toccato con mano” l’arte di una pura calabresità che emerge nel mondo della musica. Proprio per questo, è stato seguito anche il concerto del maestro Pasquale Micieli, originario di Cervicati, che ha suonato proprio con uno strumento di Pignataro. Il maestro bisignanese, che tornerà a breve nel territorio cratense, vuole comunque continuare a strabiliare nell’anno ormai prossimo, preannunciando già diverse attività musicali che possano dare un ampio respiro culturale, in modo concreto e senza eccessivi fronzoli.

Massimo Maneggio