Il cuore dei bambini: la storia di Jonah e Dylan

Una bellissima storia ci giunge dall’America, precisamente dalla California.Una storia di amicizia con protagonisti due bambini.

Il primo, Jonah, soffre di glicogenosi tipo 1B, malattia che colpisce un bambino su 100 mila. Il fegato assorbe gli zuccheri ma non li rilascia, causando rischi dall’iploglicemia al coma. Per impedire che il livello di glucosio nel sangue scenda troppo, il bambino deve mangiare 12 volte al giorno, in forma liquida, con un tubo nello stomaco. Le cure sono molto costose e la situazione non è delle migliori.

L’altro protagonista di questa storia è Dylan, che decide di aiutare il suo amico prima organizzando un banchetto con la limonata (che frutta però soli 100 dollari) e poi scrivendo ed illustrando un libro con la sfrontatezza dei suoi 7 anni. Il libro dal titolo “A Chocolate Bar”, una barretta di cioccolata, va a ruba: prima i suoi genitori ne fanno stampare 200 copie che nella scuola di Dylan vanno a ruba, anche grazie al cioccolato vero donato da una catena di supermarket. L’incasso è altissimo: 5 mila dollari.

L’apice della raccolta fondi arriva quando una libreria locale organizza una serata con i due bambini, facendo volare la loro storia in tv, sui giornali e sul web. Il libro viene così distribuito in 42 paesi e nelle scuole americane, portando il guadagno ad oltre un milione di dollari, destinati all’ospedale che cura l’amico ma non solo. Cavalcando il momento, il progetto legato al libro sta portando alla vendita di ulteriori gadget il cui ricavato è destinato alla ricerca (trovate tutto sul sito chocolatebarbook.com ) e Dylan ha già annunciato che presto realizzerà un secondo libro, questa volta con tema l’amicizia. Lui è sicuro che tra dieci/quindici anni la malattia di Jonah sarà curabile: ci auguriamo di sì e ci complimentiamo con lui per la splendida iniziativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here