Il Comune vuole rifare il suo brand

Il Comune vuole rifare il suo “brand”. L’amministrazione comunale, infatti, ha manifestato la volontà di affidare un incarico professionale per l’ideazione e la creazione del band “Città di Bisignano”, e del piano di comunicazione, con le linee guida del piano di marketing culturale per la valorizzazione e la promozione del territorio. L’intenzione è finalizzata ad attirare nuovo pubblico e turismo: a undici anni dalla canonizzazione di Sant’Umile, ad esempio, il turismo religioso è ancora il grande assente del territorio, con i turisti ancora poco attratti dal secondo santo di Calabria. Non per devozione si intende, ma per la mancanza di servizi che si unisce, poi, negli altri settori a una serie di carenze ancora imperdonabili per una città che ospita un santo. Migliorare l’aspetto comunicativo era già da tempo una necessità in territorio cratense, ed è in fase di finanziamento, da parte della Regione Calabria, un progetto dell’amministrazione comunale nell’ambito del Pisl sulla riqualificazione del sistema urbano e degli otto rioni storici, che aiuterà le politiche di sviluppo territoriali e promozionali, nonché la valorizzazione del patrimonio cratense. Il “brand” comunale, da quanto si apprende da una recente delibera, dovrà essere da volano per i musei del territorio, con la figura professionale ricercata che dovrà collaborare con altre realtà istituzionali e non del comprensorio.

Massimo Maneggio
su: Calabriaora

 

Dm Web di De Marco Fabrizio

3 Commenti

  1. o amicale vorrai dire, esimio Alberto! comunque, io mi sto sganasciando da stamattina. pensa tu un brain-storming di giunta o del consiglio in toto, ma non ti viene da ridere?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here