I Simpson compiono 30 anni, tra comicità e ascolti record

377

Il cartoon, nato dalla fantasia di Matt Groening è apparso per la prima volta in TV il 19 Aprile 1987, esattamente 30 anni fa. Homer e la sua famiglia sono stati mandati in onda durante il Tracey Ullman Show, tra uno sketch e l’altro. Due anni dopo, “I Simpson” conquistarono la prima serata e si aprirono le porte del successo.

 

Ancora oggi la serie Tv raggiunge quotidianamente una media di oltre 1.200.000 spettatori totali con il 21.40% di share sul target di riferimento 15-34 anni. Un traguardo, per un cartoon, che non ha eguali.
I Simpson in Italia

Gli episodi dei Simpson sono apparsi in Italia per la prima volta il 1° ottobre 1991, in seconda serata, prima del Maurizio Costanzo Show. Successivamente, la sitcom è stata trasmessa nella fascia pomeridiana e, dal 1998, la programmazione si è spostata su Italia 1 diventando una tappa fissa: a distanza di 30 anni, la serie animata proposta da Italia 1, non ha arrestato il suo successo, conquistando quotidianamente una media di oltre 1.200.000 spettatori totali con il 21.40% di share sul target di riferimento 15-34 anni.

In Italia, lo show è stato fortemente caratterizzato dalla voce di Homer data da Tonino Accolla ma quando, purtroppo, l’indimenticabile doppiatore è venuto a mancare nel 2013, la sua pesante eredità è passata all’attore Massimo Lopez.

I Simpson hanno predetto l’elezione di Trump

L’esilarante cartone, mostra senza peli sulla lingua uno spaccato del reale smascherandone le ipocrisie e le ingiustizie, nonchè percettore di fatti realmente accaduti: dall’elezione del Presidente Trump alla performance di Lady Gaga, dall’invenzione dello smartwatch a quella del correttore automatico. Nel 1996 è stato mostrato un apparecchio del tutto identico a quello che sarebbe diventato a breve l’iPod e nel 2005, Marge ha sfornato una torta grazie a una stampante 3D.

I Simpson vantano un carnet di 616 episodi, e hanno ottenuto 32 Emmy Awards e 8 People’s Choice Awards, il titolo di “Miglior show del 20esimo secolo” per il magazine Time. sono stati nominati perfino per un Golden Globe.

Non ci resta che augurare ai Simpson… Buon Compleanno!