Hamilton inizia con il botto questa F1 2021

Letture: 425

 

 

Verstappen show, ma è più rapido Hamilton che vince, con la nuova stagione del mondiale di Formula Uno del 2021 che parte col botto.

Partenza Gp Bahrein F1 2021 al via – foto screenshot

Il semaforo verde del GP del Bahrain ha dato inizio ad una nuova entusiasmante stagione. Sul tracciato di Sakhir, subito un colpo di scena nelle fasi iniziali di gara. Sergio Perez con la Red Bull rimane fermo nel giro di formazione e prende il via dalla corsia box. In partenza, Max Verstappen dopo la pole ottenuta in qualifica mantiene la posizione su Hamilton che tenta un sorpasso in scia. Leclerc attacca Bottas e conquista la 3° posizione. Scivola in 10° posizione la rossa di Sainz. Nelle retrovie, Mazepin perde il controllo della Haas e termina fuori pista. I commissari mandano in pista la safety car. Buono lo spunto dell’Aston Martini di Sebastian Vettel che guadagna sei posizioni. Dopo tre giri dietro la vettura di sicurezza riparte la gara. Hamilton tenta l’attacco a Verstappen ma deve difendersi dalla Mercedes di Bottas e dalla Ferrari di Leclerc. La Haas di Mick Schumacher in ultima posizione. Grande rimonta di Perez in 13º posizione dopo dieci giri di gara. Nel corso del 12° giro Fernando Alonso rientra ai box per il primo pit stop della stagione. Un giro dopo, primo cambio gomme per Norris, Leclerc, Stroll. Pit stop anche per il campione del mondo Lewis Hamilton.

Arriva il 15° giro il primo pit stop Ferrai per Sainz. Sosta ai box per Bottas dopo diciassette giri. Un giro dopo rientra il leader della corsa Verstappen. Il cambio gomme favorisce Hamilton con Verstappen costretto ad inseguire. Al 21° giro strepitoso sorpasso di Sainz che supera contemporaneamente Vettel e Alonso. Dopo venticinque giri cambio gomme per l’Aston Martini di Sebastian Vettel. Secondo sosta per Hamilton al 28° giro. Rientra anche Bottas ma un problema all’anteriore destra costringe il pilota finlandese ad allungare la sosta di dieci secondi. Secondo pit stop per Leclerc nel corso del 33° giro. Cambio gomme per Sainz al 38° giro.

Al 40° giro seconda sosta per Verstappen che parte subito a caccia di Hamilton per riprendersi la prima posizione. A tre giri dalla conclusione si decide il GP. Verstappen attacca Hamilton e conquista la prima posizione. Durante il sorpasso Verstappen allunga la traiettoria fuori pista, e dal box Red Bull suggeriscono di restituire la posizione. Verstappen ci riprova ma Hamilton chiude bene tutti gli spazi e conquista la prima vittora della stagione. Sul gradino più basso del podio, la Mercedes di Valtteri Bottas che ottiene anche il punto addizionale del giro veloce. Ai margini del podio la McLaren di Lando Norris. In 5º posizone la Red bull di Perez dopo una rimonta incredibile dall’ultima posizione. Leclerc e Sainz chiudono rispettivamente in 6º e 8° posizione. Positivo l’esordio di Yuki Tsunoda che a bordo dell’Alpha Tauri termina in zona punti. Ritirato per un problema ai freni Fernando Alonso.

 

GP Bahrain, Sakhir, 5.412 km, 57 giri, 308.238 km totali.

 

Qualifiche

1 M. Verstappen – Red Bull 1’28″997, 2 L. Hamilton – Mercedes 1’29″385, 3 V. Bottas – Mercedes 1’29″586, 4 C. Leclerc – Ferrari 1’29″678, 5 P. Gasly – Alpha Tauri 1’29″809, 6 D. Ricciardo – McLaren 1’29″927, 7 L. Norris – McLaren 1’29″974, 8 C. Sainz – Ferrari 1’30″215, 9 F. Alonso – Alpine 1’30″249, 10 L. Stroll – Aston Martini 1’30″601, 11 S. Perez – Red Bull 1’30″659, 12 A. Giovinazzi – Alfa Romeo 1’30″708, 13 Y. Tsunoda – Alpha Tauri 1’31″203, 14 K. Raikkonen – Alfa Romeo 1’31″238, 15 G. Russel – Williams 1’33″430, 16 E. Ocon – Alpine 1’31″724, 17 S. Vettel – Aston Martini 1’31″396, 18 N. Latifi – Williams 1’32″056, 19 M. Schumacher – Haas 1’32″449, 20 N. Mazepin – Haas 1’33″273.

 

Ordine d’arrivo.

1 L. Hamilton 1h32’03″897, 2 M. Verstappen +0″745, 3 V. Bottas +37″383, 4 L. Norris +46″466, 5 S. Perez +52″047, 6 C. Leclerc +59″090, 7 D. Ricciardo +1’06″004, 8 C. Sainz +1’07″100, 9 Y. Tsunoda +1’25″692, 10 L. Stroll 1+1’26″713, 11 K. Raikkonen +1’28″864, 13 A. Giovinazzi +1 giro, 13 E. Ocon +1 giro, 14 G. Russel +1 giro, 15 S. Vettel +1 giro, 16 M. Schumacher +1 giro.

 

Classifica piloti.

Hamilton 25 punti, M. Verstappen 18, V. Bottas 15, L. Norris 12, S. Perez 10, C. Leclerc 8, D. Ricciardo 6, C. Sainz 4, Y. Tsunoda 2, L. Stroll 1.

 

Classifica costruttiori.

Mercedes 40 punti, Red Bull 28, McLaren 18, Ferrari 12, Alpha Tauri 2, Aston Martini 1.

 

Prossimo appuntamento 18 aprile GP Emilia Romagna, Imola.