Gli auguri e il bilancio di Lucantonio Nicoletti

Così si esprime Lucantonio Nicoletti, capogruppo di maggioranza, assessore e consigliere Provinciale:

“Volevo ringraziare tutti i miei colleghi che con grande impegno e senso di responsabilità stanno affrontando insieme a me quotidianamente questa grossa responsabilità che i cittadini ci hanno affidato.

Li ringrazio perché (a parte qualche incapace che sa solo sparlare) e (qualche risolutore di problemi che non ne azzecca una) la gente apprezza che dei ragazzi senza esperienza, con un comune in pre dissesto, con debiti che solo Dio sa, con il 70% di commercianti, autofficine, carrozzieri ecc che quando sentono parlare del comune non ne vogliono sapere, stiamo andando avanti.

I capitoli trovati a giugno erano quasi tutti a zero.

AGGIUNGO e ci tengo a precisare per qualcuno, 3milioni e 200 mila euro abbiamo gia restituiti in questi sei mesi, anticipazioni fatti nei primi sei del 2017.
Con questi ragazzi e con questo sindaco Francesco Lo Giudice (colto) che per qualcuno (non colto) è un male, abbiamo affrontato tutte le emergenze del caso, dimostrando che a volte basta solo un po’ d’inventiva.

Siamo stati presenti su tutto il territorio a controllare quello che potevamo fare per capire come risolvere definitivamente le varie criticità per gli anni che verranno, senza dimenticare zone che mancavano da oltre dieci anni interventi del genere.

Ecco perché non rispondiamo alle polemiche, non abbiamo tempo, e perché onestamente vengono fatte da persone che in tanti anni non ha mai letto un bando, una determina o altro.

Adesso arriva un nuovo anno, dove inizieremo con il nostro BILANCIO, cercando di riparare qualcosa sul nostro ampio territorio, dove tutto abbiamo trovato in rovina, senza regola. Cercheremo di sistemare il più possibile la situazione.

Quindi nel fare gli auguri a tutti voi di un buon 2018 ricco di gioia e di salute…

Consiglio a chi parla di sproposito che ancora non può farsene una ragione, che parla per sentito dire, di giudicare questa amministrazione dopo 3 anni, per vedere se magari i quattro “guagliuni” hanno prodotto qualcosa di buono o no.

Se qualcuno si è sentito deluso dei primi sei mesi, che magari si aspettava qualcosa in più, dico che purtroppo senza soldi e con i capitolati a zero poco si può fare, aggiungendo a voi, nostri sostenitori che ora pur di denigrare il nostro operato non solo strumentalizzano ma scrivono al prefetto ed alla procura, per qualsiasi cosa, pensando di intimorirci dimenticando che la procura ci conosce a tutti.

Con questo messaggio vi auguro un buon fine anno invitandovi al comune per qualsiasi problematica, dove ci sarà sempre qualcuno ad ascoltarvi e accettare consigli e perché no anche le critiche che siano per il bene della città.

Buon anno a tutti.
#impegno
#lapoliticadelfare
#fattinopatti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here