Fucile e Vilardi entrano in ''Area Popolare''