Francesco Fucile: “Necessario intervento urgente per i concittadini delle contrade”

Occhi puntati sulla zona a monte, con i cittadini che giorni fa avevano inviato una lettera al sindaco Umile Bisignano, richiedendo una maggiore attenzione verso un territorio martoriato dalle frane. Francesco Fucile, capogruppo di “Democrazia e progresso”, prende spunto da tale missiva e presenta due interrogazioni al primo cittadino. <<Il 31 agosto – afferma Fucile – è stata pubblicata una lettera del “Comitato dei cittadini liberi”, in cui vengono rivolte dei sacrosanti rilievi sull’inerzia dell’Amministrazione Comunale. Nella missiva si legge: “non può più continuare a disattendere le richieste fatte dai cittadini dell’intera comunità vedi la questione concernente la mancanza di una viabilità nelle contrade di campagna a Nord-Est di Bisignano diffusamente compromessa dalle passate frane e ancora priva di quegl’interventi necessari per assicurare la transitabilità nel futuro e la sicurezza pubblica”. Le preoccupazioni espresse dal “Comitato dei cittadini liberi” sono legittime e condivisibili e tale situazione ci preoccupa oltremodo, in quanto con l’approssimarsi dell’inverno e il conseguente giungere delle piogge, la situazione potrebbe peggiorare con gravissimo nocumento per gli abitanti residenti nella zona a monte della città>>.

Fucile richiama a una maggiore attenzione verso una zona abbondante sia in termini di territorio e sia di popolazione residente: <<E’ necessario e urgente l’intervento dell’amministrazione comunale per dare risposte certe e immediate ai nostri concittadini e alle loro famiglie, prima che possa accadere qualcosa di irreparabile. Chiedo al sindaco quali iniziative ha attivato, o attiverà nell’immediato futuro, l’amministrazione comunale per risolvere definitivamente ed in modo ottimale le problematiche segnalate dal suddetto Comitato>>.

Un’altra tematica è quella del randagismo degli animali, che sul territorio possono creare pericoli e incidenti. Sempre il consigliere di minoranza si rivolge ad Umile Bisignano.

<<Nella nostra cittadina – continua Fucile – ci sono branchi di cani randagi che si aggirano minacciosi non solo nelle periferie, ma anche per le strade del centro storico e tale fenomeno sta creando un vivo allarme tra i nostri concittadini. L’intervento dell’amministrazione comunale è necessario per dare serenità ai bisignanesi e alle loro famiglie, prima che possa accadere qualcosa di irreparabile>>.

Anche in questo caso, Fucile chiede al sindaco quali sono le iniziative che attiverà (o ha già attivato) la giunta Bisignano per il prossimo futuro, in modo da risolvere questo problema dei cani randagi, che insiste un po’ su tutto il territorio comunale.

Massimo Maneggio
su: Calabriaora

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here