False fatturazioni, sequestrate 8 aziende in Calabria

gdf False fatturazioni, sequestrate 8 aziende in Calabria

Otto imprese, per un valore di 30 milioni di euro sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza. Trentasette le persone indagate per truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falso, emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

E’ questo l’esito di una complessa indagine sulle frodi ai danni dell’erario scoperta dai Finanzieri della Compagnia di Palmi insieme ai colleghi di Taurianova (RC).

L’attivita’ investigativa coordinata dal Procuratore della Repubblica di Palmi ha portato alla luce una associazione a delinquere, costituita da un gruppo di imprenditori legati da vincoli familiari, che e’ riuscita in 10 anni, reinvestendo, di volta in volta, le somme illecitamente acquisite, quali aiuti pubblici, a realizzare un vero e proprio impero economico.

Si tratta di aziende operanti prevalentemente nel settore oleario e turistico, tutte direttamente o indirettamente riconducibili ad una famiglia, attiva su Cittanova e nella fascia aspromontana tirrenica della provincia di Reggio Calabria.

Fonte: dal web

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here