Eternit, a breve novità

Sul problema dell’eternit sull’ex cartiera stanno in guardia i Comuni di Bisignano e Mongrassano. In questo è stato il Municipio di Collina Castello a informare, per tramite dell’ingegner del quinto settore Natalino Cerlino e con il vicesindaco Damiano Grispo, tutte le istituzioni sull’iter in corso per la rimozione dell’amianto sulla struttura che confina col territorio di Mongrassano Scalo ma che è ubicata ufficialmente sul suolo bisignanese. La missiva bisignanese è servita per avere la consapevolezza di dover procedere in tempi rapidi alle operazioni di bonifica, soprattutto per scongiurare ulteriori rischi in materia ambientale: proprio nei pressi dell’ex cartiera si trova una scuola che ospita centinaia di bambini. Negli anni, infatti, l’amianto in base ai periodi della stagione è stato sempre un grosso pericolo ed, in virtù di ciò, entro il 17 dicembre è stato fissato il termine massimo per le ditte di fornire il migliore preventivo di spesa per la rimozione e lo smaltimento delle lastre sulla superficie della struttura stimata in 1650 metri quadrati. Dopo aver ottenuto i preventivi, il Comune bisignanese provvederà ad emettere un’ordinanza contingibile ed urgente per l’esecuzione di questi lavori, mentre le spese occorrenti, anticipate dall’Ente bisignanese e da quello di Mongrassano, «saranno poste a carico della proprietà – così termina la missiva – e della curatela fallimentare in qualità di soggetti obbligati alla bonifica ambientale».

Masman

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here