Endometriosi, Bisignano conferma tutto il suo supporto

Letture: 548

Bisignano si conferma sensibile al tema dell’Endometriosi grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e della consigliera Maria Rosaria Sita. Insieme all’A.p.e. Odv Associazione progetto endometriosi, nella mattinata di sabato 16 marzo ci saranno “i fiori della consapevolezza” per sensibilizzare sull’argomento al viale Roma.

Dalle 9 alle 12 la forza del girasole e la delicatezza della gerbera saranno un simbolo ideale per sensibilizzare su argomento già analizzato con buona competenza a Bisignano anche lo scorso anno.

40 le piazze italiane tra cui quella cratense che hanno aderito al progetto, l’attività resta in primo piano per non far perdere la speranze alle tante donne che purtroppo soffrono per tale problema.

Come riporta il sito del Ministero della Salute: “In Italia sono affette da endometriosi il 10-15% delle donne in età riproduttiva; la patologia interessa circa il 30-50% delle donne infertili o che hanno difficolta a concepire. Le donne con diagnosi conclamata sono almeno 3 milioni.
Il picco si verifica tra i 25 e i 35 anni, ma la patologia può comparire anche in fasce d’età più basse. La diagnosi arriva spesso dopo un percorso lungo e dispendioso, il più delle volte vissuto con gravi ripercussioni psicologiche per la donna.”

“Le donne che soffrono di endometriosi riferiscono dolore mestruale. Il dolore può essere cronico e persistente, con aggravamento durante il periodo mestruale. Alcune donne lamentano astenia e lieve ipertermia, che può accentuarsi in periodo mestruale, e fenomeni depressivi.”

Ulteriori info : https://www.apendometriosi.it/it/i-fiori-della-consapevolezza?fbclid=IwAR1dfFFbV6ehRqHH5m6RQ4UDxQ2rafFAunkoeU5_cxqcf0TRopzEs230sRY