Ecco come mangiare light e sano

Letture: 619
R&B Sport

Bisogna alzarsi da tavola sempre con un po’ di fame. Vi ricordate quando i vecchi medici dicevano questa frase? Anche se ancora non esistevano tutte le nozioni di scienza della nutrizione di oggi, il buon senso lo sapeva già.

Mangiare bene e preparare delle ricette light e dietetiche non significa farsi dei piatti vuoti che mettono tristezza. Mangiare light significa mettere nel piatto quello che ci fa bene. E non è detto che la cosa sia triste, anzi, una volta capita l’antifona che si mangia per vivere e non si vive per mangiare, è facile.

Il cibo è il carburante per il nostro corpo, scegliamolo bene, e il motore viaggerà meglio e più a lungo. Mangiare light significa più salute, più freschezza, più forza, più leggerezza, e scusate se è poco.

7 consigli per mangiare bene

  1. Pensate al piatto come una torta divisa in due, e una metà divisa ancora in due; in tutto avrete tre parti. La parte più grande come la vostra mano distesa con le dita accostate; le altre due come il vostro pugno.
  2. Nella parte più grande mettete vegetali, cotti o crudi, e con quelli iniziate. Vi aiuteranno a calmare la fame, a stimolare la produzione degli enzimi necessari per la digestione, e vi forniranno vitamine, sali minerali, fibre e poche calorie. Giocate con i colori e con le varietà.
  3. In una delle parti più piccole mettete le proteine. Importantissime per il ricambio quotidiano delle cellule, per i muscoli, per le ossa, per il cuore, per i capelli, per le unghie, per tutto! Le proteine sono i mattoni per la costruzione dell’organismo, e avevano ragione.
  4. Nell’ultimo spazio mettete i carboidrati. Servono per l’energia. Scegliete prevalentemente pane o pasta integrali, in modo che le fibre contenute possano bilanciare gli zuccheri. Non esagerate con i condimenti.
  5. Fate almeno due spuntini, uno a metà mattinata, l’altro nel pomeriggio. Preferite un frutto, uno yogurt, o della frutta secca.
  6. E se dovete portarvi il pranzo al lavoro e andate di fretta va bene il classico panino, purché sia integrale e contenga proteine e vegetali.
  7. Quando bevete caffè o the, limitate l’aggiunta di zucchero.