E’ stato presentato il film su Sant’Umile da Bisignano

3217708 E' stato presentato il film su Sant'Umile da Bisignano 

Si respira un grande entusiasmo nella sala commissioni della Provincia di Cosenza, con la presentazione ufficiale del film “Lucantonio, un umile santo”. Le riprese sono iniziate da lunedì a Bisignano, e la storia si incentra sulla figura del secondo santo calabrese, vissuto tra il 1500 e il 1600. Il film, prodotto dalla Filmaker Italia, è stato presentato alla stampa, con la presenza del sindaco Umile Bisignano, del regista Luca Fortino, del direttore di produzione Giovanni Barreca, e con gli attori Alfredo Li Bassi, Costantino Comito, Franco Vella e Giovanni Martorana, arrivati direttamente dal set con i costumi di scena. Soddisfatto il sindaco cratense Umile Bisignano, che rileva la sua ferma convinzione in questo progetto:<<Il lavoro arriva in un momento particolare, dopo la chiusura del santuario e il film dovrà servire come biglietto da visita anche del territorio, ed è un onore celebrare in questo modo il nostro santo>>.

Spazio poi agli attori protagonisti, come Giovanni Martorana, che interpreta Frà Donato, a dare una particolare interpretazione del suo personaggio:<<Frà Donato era un monaco “rock”, che si inchinava solo al volere di Dio. Personalmente, sarà la prima volta in cui la storia che interpreto lascerà qualcosa anche nella mia anima. Noi artisti siamo “la penna di Dio”, e ora possiamo e dobbiamo mandare messaggi umani grazie a questo importante progetto>>. Tra i tanti “frati” del film, si registrano anche gli interventi di Alfredo Li Bassi, Costantino Comito, voce narrante dell’opera, a definire il suo personaggio<<una spugna che assorbirà tutte le figure religiose>> e Franco Vella a riproporre il forte valore umano dell’opera. La chiusura è data dal regista Luca Fortino:<<Con l’amministrazione comunale ci siamo fatti forza a vicenda e ora ci auguriamo che, anche grazie alla nostra professionalità, il progetto sia sentito dal territorio>>.

Massimo Maneggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here