E’ scomparso a 82 anni Vincenzo Trentacapilli

Con la morte di Vincenzo Trentacapilli, scompare un pezzo di storia della città di Bisignano che lo ha visto impegnato per tanti anni in politica e nella vita sociale ed economica a livello locale, provinciale e nazionale. Ancora giovane gli venne affidato l’Ufficio del Lavoro e della Massima Occupazione di Bisignano. Compito arduo ed impegnativo quello di dirigente l’Ufficio di Collocamento che doveva, appunto collocare, ovvero avviare al lavoro, le decine e decine di disoccupati che, ogni mattina, si presentavano allo sportello dell’Ufficio in cerca di un posto lavoro…

Don Vincenzo, come veniva affettuosamente chiamato dai tanti operai che frequentavano il suo Ufficio e da tanti altri amici e conoscenti, ha adempiuto al suo difficile compito con tatto e gentilezza, riuscendo a superare i momenti più difficili che , spesso, sconfinavano nel disordine e nella ribellione anche violenta.

In politica è stato sempre un appassionato democratico e uno strenuo difensore dalla Democrazia Cristiana, partito in cui ha militato sempre, occupando diverse cariche di responsabilità e come uomo di punta nella lotta contro il Comunismo. In campo economico e finanziario Vincenzo Trentacapilli è stato per molti anni presidente del Consiglio di Amministrazione della Cassa rurale ed Artigiana di Bisignano contribuendo fattivamente, insieme agli altri responsabili aziendali dell’epoca, a fare in modo che la Cooperativa di Credito fondata da don Carlo De Cardona, più di cento anni fa, diventasse la moderna ed efficiente azienda di credito che oggi è la BCC Mediocrati. Lo ricorderanno sempre, con immutato affetto, tutti i suoi cari amici con i quali amava trascorrere le serate in compagnia.

Mario Guido

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here