Due parrocchie protagoniste il giorno dell’epifania

bambino-gesù-295x300 Due parrocchie protagoniste il giorno dell'epifania

Un giorno speciale è questo dell’Epifania per il territorio bisignanese, con le comunità religiose che si rendono protagoniste di una bella storia. La parrocchia di San Tommaso, con il sacerdote don Armando Vena, ha donato all’oratorio “Francesco Tortorella” della zona di San Francesco, un Gesù bambino, che è stato subito posizionato nella nicchia del campetto dell’oratorio. Un gesto simbolico ma che riporta un simbolo a destinazione: ignoti, infatti, circa vent’anni fa rubarono un Gesù Bambino dalla nicchia e, da allora, non fu mai sostituito. Il parroco di San Tommaso, don Armando Vena, ha anche guidato la parrocchia del centro storico e per anni si è rammaricato di non vedere il simbolo cristiano nell’apposita nicchia e quest’anno, in sinergia con la sua attuale parrocchia, ha pensato bene di condividere con i colleghi di San Francesco questo momento di forte spiritualità. L’oratorio “Tortorella” ha ringraziato per il nobile gesto, con i ragazzi delle parrocchie che hanno proseguito il loro incontro, con altri momenti di socializzazione, per una bella storia che fa aprire, in maniera positiva, l’anno appena arrivato.

Massimo Maneggio
su: Calabriaora

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here