Disservizi postali. Il sindaco scrive a Poste Italiane

1914

poste

Dopo la riorganizzazione del servizio postale di recapito, da parte di Poste Italiane, sono sempre più numerosi i cittadini di Bisignano che, quotidianamente, segnalano la mancata consegna della posta o la consegna con notevole ritardo. Il disservizio è stato rimarcato dal sindaco Umile Bisignano, che ha scritto a Poste Italiane. Il Sindaco invita a rivedere il nuovo piano messo in atto per il servizio di recapito postale, che dalla sua entrata in vigore ha portato notevoli disagi per la città.

A Bisignano è stato dimezzato il numero di postini e raddoppiate le zone. Una situazione insostenibile, sicuramente anche per gli operatori” – si legge nella lettera del Sindaco – “Con tale provvedimento, di fatto, vengono accorpate le zone e dimezzati i postini con la conseguenza che la posta viene consegnata a giorni alterni“.

La certezza dei servizi di recapito, è un requisito indispensabile garantito dalla legge, perciò nei prossimi giorni, Umile Bisignano, si farà promotore di una riunione con i sindaci delle città limitrofe per mettere in campo ogni utile azione per ripristinare un livello di servizio adeguato.

Di seguito il testo integrale della lettera, inviata dal Sindaco di Bisignano, a Poste Italiane.