Destro rovina l’esordio pitagorico in Serie A: Bologna-Crotone 1-0

verdi-bologna-crotone-serie-a_pz981sja15831v4rvgjv0nufo-300x208 Destro rovina l'esordio pitagorico in Serie A: Bologna-Crotone 1-0Inizia con una sconfitta il campionato di Serie A della compagine rossoblu. Il Crotone esce sconfitto dal “Dall’Ara” ma con una prova di carattere che fa ben sperare per il proseguimento della stagione. Una sconfitta arrivata nei minuti finale che lascia l’amaro in bocca ai ragazzi di Mister Nicola. Dopo i primi minuti di gioco passati a subire il forcing avversario, il Crotone ha preso le misure agli avversari e in diverse occasioni ha creato pericoli alla difesa degli Emiliani. Alla mezz’ora del primo tempo però, arriva l’azione più nitida da gol costruita dal Bologna con Verdi che con un preciso traversone, innesca l’inserimento di Taider, bloccato dal decisivo intervento in difesa di Ceccherini. Nel finale di primo tempo, il Bologna ha sfiorato il gol del vantaggio con il palo colpito da Taider. Nella ripresa dopo una prima frazione di gioco particolarmente intensa, i ritmi si abbassano e il Crotone guadagna metri sul campo. Ma con gli spazi più ampi, le azioni del Bologna diventano sempre più pericolosi. Il pressing alto degli Emiliani costringe il Crotone ad abbassarsi, e nel finale di partita subiscono la rete di Destro servito a rete da Dzemaili appena entrato in campo, dopo l’errore a centrocampo di Palladino. Una sconfitta maturata per inesperienza. La squadra Calabrese però ha risposto presente al primo appuntamento stagionale, con una prova di carattere, e con la consapevolezza di un gruppo coeso plasmato dal tecnico Nicola. Il Crotone ora è atteso dalla sfida contro il Genoa dell’ex tecnico Ivan Juric, una gara che il Crotone giocherà in trasferta a Pescara, in attesa di esordire allo “E. Scida” nella quarta giornata di campionato contro il Palermo.

destro-300x200 Destro rovina l'esordio pitagorico in Serie A: Bologna-Crotone 1-0Il commento del tecnico Nicola: “Abbiamo avuto delle difficoltà legate ad alcuni giocatori recuperati all’ultimo minuto. Dispiace aver perso nei minuti finali. Sappiamo quali sono i nostri obiettivi. Cercheremo di essere competitivi con tutti i titolari, consapevoli di essere una realtà diversa da tutte le altre”.

Precedenti

Bologna e Crotone si sono affrontate sei volte in Serie B con tre successi dei calabresi, due vittorie degli emiliani, e un pareggio.

Massimiliano Aquino

Formazioni

Bologna: 83 Mirante, 4 Krafth, 28 Gastaldello, 20 Maietta (55′ Oikonomou), 25 Masina, 16 Nagy (79′ Dzemaili), 8 Taider, 5 Pulgar, 9 Verdi (56′ Rizzo), 11 Krejci, 10 Destro.

A disposizione 1 A. Da Costa, 12 Cherubini, 20 Maietta, 95 Boldor, 6 Crisetig, 7 Mounier, 23 Brienza, 14 F. Di Francesco.

Crotone: 1 Cordaz, 17 Ceccherini, 3 Claiton, 13 G. Ferrari, 31 Sampirisi, 6 Rohden, 20 Salzano, 87 Martella (84′ Fazzi), 7 Palladino, 99 Simy, 12 Stoian (81′ De Giorgio)

A disposizione 5 M. Festa, 93 Zampano, 18 Barberis, 4 Gnahorè, 8 Mazzarani, 11 Di Roberto, 9 Nalini.

Arbitro: Gavillucci di Latina.
Marcatori: 85′ Destro (B)
Note – Ammoniti: Pulgar (B); Rohdén (C).

I risultati finali

Roma Udinese 4-0

Juventus Fiorentina 2-1

Milan Torino 3-2

Atalanta Lazio 3-4

Bologna Crotone 1-0

Chievo Inter 2-0

Empoli Sampdoria 0-1

Genoa Cagliari 3-1

Palermo Sassuolo 0-1

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here