Delibera di Giunta sul Bilancio di Previsione

La Giunta Comunale di Bisignano con le delibere n. 107 e 108 del 29 marzo 2010, e la n° 111 del 7 aprile scorso, ha predisposto tutto ciò che riguarda il Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2010 e quella pluriennale 2010/ 2012, nonché la Relazione illustrativa sul rendiconto del Bilancio esercizio finanziario 2009…

I primi due atti deliberativi comprendono anche la relazione illustrativa sul piano annuale 2010 e su quello triennale 2010/2012 dei Lavori Pubblici che saranno presentati e discussi insieme agli altri nel corso della riunione del prossimo Consiglio Comunale, previsto per le prossime settimane.

Per quanto riguarda le opere pubbliche da realizzare nel triennio 2010/2012 le schede preparate dal dirigente l’Ufficio Tecnico comunale, ing. Umile De Bartolo, riportano una lunga serie di interventi per l’importo complessivo di euro 26.309.627,54.

Fra questi spiccano per il notevole impegno finanziario richiesto: l’intervento di sistemazione e ripristino strade interpoderali per complessivi euro 4.597.014,26; sistemazione Statua Sant’Umile per l’importo di euro 2.500.000,00; intervento di miglioramento viabilità degli accessi al centro storico per l’importo di 800 mila euro.

Altre notevoli somme sono previste per la realizzazione di opere di stabilizzazione dei versanti collinari che, durante lo scorso inverno, hanno subito smottamenti e frane che hanno messo in serio pericolo vaste zone del centro storico della cittadina della Valle del Crati, compreso il Santuario di Sant’Umile , sulla Collina Riforma.

Visto che il Civico Consesso non si riunisce dal 2009, considerato tutto quello che è accaduto in questi ultimi mesi, a partire dalle elezioni regionali, la riunione del massimo organismo cittadino, fissata per il 22 c.m., suscita una certa attesa nell’opinione pubblica locale e, soprattutto, nei gruppi di opposizione che ritengono di avere tanto da chiedere alla maggioranza sulle questioni di Bilancio e su tutte quelle che riguardano lo sviluppo e la crescita della comunità che, secondo loro, in questi ultimi tempi, si è ulteriormente impoverita, giacendo in un appiattimento totale.

Da parte sua la maggioranza, con in testa il sindaco, Umile Bisignano, è pronta a respingere accuse e rilievi, desiderosa di andare avanti per la propria strada, nell’esclusivo interesse della popolazione amministrata.

Mario Guido

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here