Curiosità dal mondo di “Breaking Bad”

Letture: 6179

Ecco alcune curiosità sulla serie tv Breaking Bad:

  • La serie ha avuto talmente tanto successo negli States che non sarebbero potuti mancare emulatori, diversi sono stati i casi di vecchi professori di chimica “aspiranti Heisenberg” che hanno provato ad arrotondare lo stipendio vendendo metanfetamina fatta in casa. Storie prive di lieto fine, come la serie che le ha ispirate, curiosa quella di un uomo dell’ Alabama: non un chimico, non un insegnante e neanche malato di cancro, il suo nome? Walter White.
  • Il nome che Walt sceglie per il suo alter ego è quello di Werner Heisenberg, tra i maggiori chimici del 20esimo secolo, vincitore del Premio Nobel per la Fisica nel 1932.
  • “Se puoi fare la commedia, puoi fare anche il dramma. Ma non viceversa”. Il cast di Breaking Bad è pieno di comici. Il personaggio di Saul Goodman, l’avvocato “trafficone”, è Bob Odenkirk, noto in america per i suoi sketch televisivi. Anche i personaggi di Huell, Gomie e Kuby sono interpretati da comici di professione. Lo stesso Brian Cranston aveva fatto in passato cabaret.
  • Per girare il finale della quarta serie, con Gus Frings zombie, Vince Gillian ha dovuto chiedere aiuto a Greg Nicotero e Howard Berger, esperti di effetti speciali nella serie Tv The Walking Dead.
  • La prostituta tossicodipendente Wendy, l’attrice Julia Minesci, nella vita reale è molto più carina. Addirittura è un atleta e ha partecipato a sette edizioni di Ironman.
  • La casa della famiglia White nella realtà è realmente abitata. Una donna di nome Fran vi abita dagli anni ’70 e a quanto pare il viavai delle auto nel suo vialetto non la disturbava più di tanto.
  •  Il codice del lotto di Walt non è esattamente senza senso, infatti i numeri corrisponderebbero alle coordinate degli studi Q ad Albuquerque dove è stata girata la serie Tv.
  • La serie aiuta a sconfiggere la dipendenza da droghe. Una clinica di Albuquerque sta utilizzando Breaking Bad per debellare la dipendenza da narcotici in New Messico, uno degli stati americani più colpiti.
  • Bryan Cranston è stato ricercato per omicidio. In un’intervista del 2011 l’attore ricorda di quando lui e il fratello lavoravano come camerieri in un ristorante dove lo chef li trattava sempre male. Un giorno lo chef viene assassinato e per un po’ lui e il fratello sono stati tra i sospettati per l’omicidio.
  • I Salamanca fanno paura davvero. Gli attori che interpretano i due cugini che attentano alla vita di Hank, sono stati in passato membri di una gang ed entrambi hanno allogiato nelle carceri messicane.
  • Il primo ruolo che Vince Gilligan scrisse per Bian Cranston era ancora più buffo di Heisenberg. Prima di Breaking Bad, Gilligan era l’autore di X-Files, in un vecchio episodio Cranston interpretava un pazzo razzista ossessionato dal fatto che la sua testa stesse per esplodere. Gilligan in proposito ha detto:”Mi serviva qualcuno che potesse spaventare, ma allo stesso tempo avesse un lato umano”.
    Vi ricorda qualcuno?
  • La “meth blu” costa davvero di più. Sin dalla prima stagione di BB, si sono registrati in tutti gli States casi di “pusher-emulatori” che tingevano la metanfetamina di blu, per renderla uguale nelle apparenze al prodotto di Walt nella serie Tv.
  • L’ultima scena girata è quella del flashback con Walt e Jesse che cucinano meth nel deserto.
  • Il cavo elettrico di Walt funziona. Stando ad alcuni resoconti, il cavo elettrico utilizzato da Walt per liberarsi dalle manette di plastica è spesso utilizzato dai detenuti nelle carceri australiane per accendere sigarette (causando il cortocircuito di più televisori).
  • Non c’era bisogno che Walt rapinasse il treno. L’introvabile melamina di BB nella realtà non è così difficile da produrre. Alcuni chimici hanno dimostrato come la sostanza possa essere sintetizzata nel lavandino della propria cucina.
  • Grazie a suo padre Brian Cranston non si troverà mai senza lavoro. Il New York Times ha rivelato che suo padre avrebbe scritto diverse sceneggiature modellate su suo figlio Brian.
  • Per via del rischio che lo show potesse portare a un aumento dei consumatori di metanfetamina. La DEA ha supervisionato le sceneggiature dei vari episodi.
  • Il New Messico è fiero di Breaking Bad. La serie doveva essere girata in California, ma la location è stata cambiata all’ultimo momento in Albuquerque, ed è stato un boom per il turismo nel New Mexico.
  • Non ci sarà mai un fan più grande di Kevin Cordasco. Lo scorso anno Vince Gilligan è stato contattato dalla famiglia di Kevin Cordasco, un giovane fan della serie malato terminale di cancro. Gilligan e il cast sono andati a fargli visita a casa e in ospedale. Durane una di queste visite Gilligan ha chiesto al ragazzo che cosa secondo lui mancasse allo show, Kevin a risposto:”Vorrei sapere qualcosa di più sulla storia di Gretchen e Elliot”.
    “Ecco perchè i due hanno un ruolo così importante nel finale”, ha rivelato Gilligan, che si era offerto di rivelare il finale della serie a Kevin, ma lui aveva declinato l’invito dicendo che l’avrebbe guardato insieme al resto del mondo. Kevin morì qualche giorno dopo, la nona puntata della quinta serie è dedicata a lui.
  • Se non ci fosse stato sciopero degli sceneggiatori avvenuto nel 2007/2008, il personaggio di Jesse sarebbe stato ucciso. Il creatore dello show Vince Gilligan e gli altri autori stavano pianificando di uccidere Jesse nel nono episodio della prima stagione, ma grazie allo sciopero questo episodio non è mai stato fatto, e alla fine sono giunti alla conclusione che Jesse era un personaggio troppo prezioso.
  • Gilligan voleva che lo spaventosamente geniale Tuco fosse il cattivo per tutta la seconda stagione, ma l’attore Raymond Cruz ha poi avuto un ruolo importante in The Closer e quindi non è stato più disponibile.
  • Nell’ultimo giorno di riprese della quinta stagione, Bryan Cranston si è fatto un tatuaggio in onore di Breaking Bad.
  • Secondo quanto raccontato da Anna Gunn, che ha interpretato il ruolo diSkyler White, Cranston ha pianto per 15 minuti dopo aver finito di girare la scena in cui Walt lascia morire la fidanzata di Jesse.
  • I fratelli Salamanca sono realmente due fratelli, e solo uno dei due ha preso lezioni di recitazione.
  •  Il primo, il quarto, il decimo e il tredicesimo episodio della seconda stagione hanno tutti delle introduzioni in bianco e nero, e quando si combinano i titoli degli episodi vengono fuori “7 30-7/giù/su/ABQ (Albuquerque)”. I titoli prefigurano l’incidente aereo che avviene alla fine della stagione.
  • In quella che è stata definita da Vince Gilligan come “una ripresa che capita una volta su un milione,” Bryan Cranston è riuscito a far finire una pizza sul tetto di casa White al primo colpo; la scena è diventata subito un cult.
  • Il decimo episodio della quinta stagione — “Fly” — è stato fatto principalmente per ragioni di budget e di tempistiche. Dato che sono stati utilizzati solo due attori principali e un unico set, è stato molto più economico e veloce da girare.
  • Ironicamente Christoper Cousins, l’interprete di Ted Beneke, ha avuto bisogno di uno stunt man per cadere e rompersi il collo perché si stava appena riprendendo da un intervento alla colonna spinale.
  • Nell’episodio della seconda stagione intitolato “4 Days Out,” Jesse chiede se costruiranno un robot che possa salvarli, e nell’episodio finale – “Felina” – questo è ciò che, in pratica, accade.
  • Durante le riprese dell’episodio in cui Walt uccide Mike, l’intera troupe ha indossato il lutto al braccio per quello che di fatto è stato l’ultimo episodio girato da Jonathan Banks.
  • L’attore RJ Mitte, l’interprete di Walt Jr., ha delle paralisi cerebrali, ma non così gravi come quelle del suo personaggio, e può camminare senza stampelle. Infatti ha dovuto imparare a camminare con le stampelle proprio per lo show.
  • Sono stati realizzati 62 episodi. E il 62esimo elemento delta tavola periodica e il Samario, una droga utilizzata nel trattamento del dolore dei pazienti affetti da cancro.
  • Walt Jr. è l’unico personaggio principale che Jesse non ha mai incontrato.
  • Nell’arco delle cinque stagione di Breaking Bad ci cono state 270 morti.
  • Mentre Walter guida per tornare in New Mexico nell’ultimo episodio, ascolta la canzone intitolata “El Paso” di Marty Robbins. Il brano racconta la storia di un uomo che torna nella città in cui è ricercato per trovare la donna che ama: Felina. Ed è da lì che l’episodio ha preso il suo titolo.
  • Felina è anche l’anagramma di “finale,” ma alcuni hanno notato che il titolo può anche essere scomposto in Fe Li Na — i simboli chimici di Iron (Ferro), Lithium (Litio), e Sodium (Sodio). O, in altre parole, sangue, metadone e lacrime.
  • Durante una scena di lotta con Tuco, Aaron Paul ha perso conoscenza e ha avuto bisogno di assistenza medica.
  • In “Felina”, la telecamera si sofferma sulla targa del New Hampshire per rivelare il motto dello stato: “Live Free or Die” (vivi libero o muori), che è anche il titolo della première della quinta stagione. Si prefigura anche la fine dei due personaggi principali. Uno vive libero, mentre l’altro…