Crotone-Sampdoria 1-1

295

*** di Massimiliano Aquino

crotone-samp

Dopo la sconfitta subita nei minuti finali contro il Torino, i Pitagorici provano a conquistare i 3 punti nella sfida contro la Sampdoria di Giampaolo. I punti lasciati per strada iniziano ad essere tanti. Ancora una volta infatti, le disattenzioni difensive nei minuti finali, hanno determinato uno zero in classifica che non rende merito alle buone prestazioni sul campo. Su questo aspetto ha lavorato in settimana il tecnico Nicola che contro gli undici di mister Gianpaolo, non vuole altre distrazioni: “Tra le ultime, a livello di interpretazione, questa contro la Sampdoria sarà per noi la partita più difficile. Noi abbiamo un sogno: conquistare i punti sufficienti per lasciarne dietro tre. Questa è la nostra prima volta in serie A, stiamo crescendo. Sono convinto che possiamo raggiungere la salvezza”.

Primo tempo – Partenza sprint dei Calabresi che dopo 2’ di gioco si presentano in area blucerchiata attacco con Falcinelli che ben servito da Mesbah, manda la palla in fondo alla rete ma l’azione è annullata per fuorigioco. La Sampdoria prova a rispondere subito con Muriel e Quagliarella, ma le maglie rossoblu chiudono bene tutti gli spazi. Al 15’ di gioco pericolo per il Crotone con Quagliarella che in profondità innesca Muriel, ma l’azione viene annullata dalla retroguardia dei Calabresi. Al 23’ occasione da rete per i padroni di casa, con Palladino che serve in area l’assist a Falcinelli, ma l’attaccante sbaglia clamorosamente la conclusione a rete. Alla mezz’ora di gioco, Quagliarella ci prova con un tiro dalla distanza sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la palla termina sul fondo. Al 38’ di gioco, il Crotone va vicino al gol del vantaggio, prima con Palladino che inciampa al momento della conclusione, poi con Trotta che non riesce a sfruttare il passaggio di Falcinelli. Sul finire del primo tempo, i Pitagorici trovano il gol del meritato vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione, con Falcinelli che di prima intenzione, ribatte a rete la respinta corta del portiere. Termina dopo 1’ di recupero il primo tempo della partita.

Secondo tempo – Nella ripresa dopo 2’ di gioco gli ospiti provano a sorprendere la retroguardia rossoblu con un tiro dalla distanza di Praet ma il tiro viene murato dalla difesa dei Calabresi. Al 49’ Trotta calcia sopra la traversa un cross di Palladino. Al 54’ sono gli ospiti ad andare vicino al gol con l’uno-due di Muriel e Quagliarella, quest’ultimo, anticipato dal provvidenziale intervento di Cordaz. Al 60’ di gioco Muriel calcia dentro l’area di rigore e di destro colpisce la traversa. La Sampdoria guadagna metri sul campo e al 69’ preme ancora in avanti con Barreto che dal limite dell’area prova ad impensierire il portiere dei Calabresi. Arriva al 72’ il pareggio dei blucerchiati con Bruno Fernandes che conclude a rete l’azione di Pereira e Quagliarella. La Sampdoria continua ad attaccare e al 73’ di gioco è ancora Muriel a creare pericoli nella retroguardia dei Calabresi. Sampdoria nuovamente in attacco al 90’ con il neo entrato Schick che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, fa tremare la difesa rossoblu con una conclusione che termina di poco alto sopra la traversa. Al 48’ di gioco Quagliarella rischia il gol del 2 a 1 con un tiro violento ribattuto in angolo dal portiere Cordaz. Termina dopo 5’ di recupero il match tra Crotone e Sampdoria. In occasione della rete del pareggio, i Calabresi protestano per un pallone non restituito, che di fatto, ha rilanciato l’azione da rete.

Crotone – Torino tabellini

Precedenti – Crotone e Sampdoria si sono affrontati 6 volte in Serie B. Il bilancio dei Calabresi è di 2 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte. In Coppa Italia nella stagione 2000/2001 doppia sconfitta per i Calabresi contro i blucerchiati.

Crotone: Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Mesbah (70’ Martella), Rohden, Capezzi (88’ Crisetig), Barberis, Trotta, Falcinelli, Palladino (78’ Stoian). All. Nicola.

A disposizione: 5 Festa, 95 Cojocaru, 23 Dussenne, 31 Sampirisi, 77 Fazzi, 20 Cuomo, 99 Simy.

Sampdoria: Puggioni, Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini, Barreto, Torreira, Linetty (46’ Praet), Alvarez (52’ B. Fernandes), Quagliarella, Muriel (88’ Schick). All. Giampaolo.

A disposizione: 92 Tozzo, 5 Dodò, 15 Krajnc, 6 Eramo, 21 Cigarini, 17 Palombo, 23 Djuricic, 47 Budimir.

Direttore di gara Maresca di Napoli

Stadio Ezio Scida Crotone

Marcatori: 43’ Falcinelli (C),  72’ Bruno Fernandes (S)

Ammoniti: Rosi (C) , Trotta (C),  Ferrari (C)