Cosenza: Controllo dei docenti sulla legge 104

659 docenti della provincia di Cosenza dovranno rendere conto della situazione che li ha portati a beneficiare della legge 104/92, alla Procura della Repubblica di Cosenza.

L’elenco, a parere della Procura, è troppo lungo e l’indagine è volta ad accertare eventuali violazioni da parte delle Commissioni mediche locali, a cui è affidato il compito di riconoscere le condizioni di invalidità dei docenti o dei loro familiari.

Dopo l’acquisizione di documenti nella sede dell’Ufficio scolastico provinciale di Cosenza e l’audizione del dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, come riferisce il quotidiano, l’iniziativa giudiziaria che riguarda tutti gli istituti di ogni ordine e grado “segna un significativo passo in avanti in direzione dell’accertamento della verità”.

In base alla documentazione raccolta, tutti i docenti – 659 nell’intera provincia su un totale di poco inferiore alle 11mila unità, pari a circa il 6% – che hanno dichiarato di essere affetti da gravi patologie invalidanti o di dover accudire quotidianamente parenti gravemente malati, dovranno rendere conto della loro situazione alla magistratura.

Le percentuali più alte in assoluto tra gli insegnanti che hanno fatto ricorso alla normativa, nota la Gazzetta, si registra tra il personale delle scuole dell’infanzia e delle elementari.

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here