Cosenza batte Melfi 1-0. Silani salgono al terzo posto

Letture: 1670
R&B Sport

 

andrea-arrighini-cosenza

Il Cosenza risponde alle vittorie di Benevento e Lecce, battendo per 1-0 il Melfi. I lupi conquistano il sesto successo su sette gare e volano al terzo posto nella classifica di Lega Pro girone C, in attesa di Akragas-Foggia di domani.

Nel 4-4-2 di Giorgio Roselli ci sono gli ex gialloverdi Perina e Pinna, con Guerriera in panchina. Nel Melfi c’è invece l’ex silano Tortolano. Allo stadio Marulla di Cosenza, la partita è abbastanza equilibrata, ma i padroni di casa passano subito in vantaggio al 16° con Arrighini, abile a raccogliere di testa una cross dalla sinistra di Ciancio e a battere Santurro. La squadra lucana prova a reagire e al 43° sfiora anche il pareggio con un colpo di testa di Lescano. Nel secondo tempo le proteste del difensore Di Nunzio, costano al gialloverde l’espulsione, lasciando così il Melfi in 10 uomini.

Uno dei migliori in campo Andrea Arrighini, autore della rete. “Il gol? Prima del match, durante il riscaldamento, ho parlato con Simone (Ciancio ndr) e ci siamo messi d’accordo, è andata bene” – ha commentato il giocatore rossoblù in sala stampa – “Sono felice di aver portato a casa i tre punti, era davvero importante. Il mister, sin dal ritiro, ci ha messo in testa lo spirito di sacrificio ed è quello che serve in questa categoria. Ci siamo riusciti. L’importante è dare continuità alle prestazioni e cercare di fare punti anche a Foggia, una squadra che attacca e che cercherà di metterci in difficoltà”.