Cosa vedere a Cosenza

Letture: 781
R&B Sport

Se sei nella regione della Calabria sicuramente ti devi informare su cosa vedere a Cosenza.

Cosenza è un capoluogo calabrese davvero meraviglioso di cui non si sente moltissimo parlare. Ed è un vero peccato.

Devi sapere, ad esempio, che Cosenza è definita anche come la “Atene della Calabria“. E già questo dovrebbe farti capire moltissimo.

Il comune di Bisignano dista circa 30 km dalla città di Cosenza, quindi, è davvero semplice arrivarci utilizzando un ottimo navigatore Android e poter fare, così, una bella visita a tutta la città.

Se non sai da dove cominciare, però, non preoccuparti perchè ora ti daremo qualche consiglio utile per arrivare a Cosenza e poter respirare tutta la tua bellezza ed atmosfera.

Cosa vedere a Cosenza: i luoghi più belli in assoluto

Cosenza è la provincia più grande di tutta la Calabria ed ha un patrimonio artistico e culturale davvero elevato che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita.

Dal punto di vista geografico ti possiamo dire che è, praticamente, bagnata da due mari (il Mar Ionio ed il Mar Tirreno) e tutto il territorio attorno è molto vasto e ricco di vallate e distese verdi.

Cosenza fu la capitale del popolo dei Bruzi e molti suoi angoli mostrano ancora questo suo passato glorioso e di grande importanza.

Ma quali sono i luoghi assolutamente da aggiungere al tuo itinerario? Scopriamoli insieme.

Cosa vedere a Cosenza: il Duomo

Non si può conoscere una città senza vederne il suo Duomo.

Il Duomo di Cosenza è la Cattedrale di Santa Assunta in cui lo stile gotico cistercense spicca subito fin dal primo sguardo.

Anche l’interno è molto caratteristico e tra tutto è da notare la presenza del Sepolcro di Isabella d’Aragona.

Tanto per farti capire la bellezza di questo luogo ti possiamo dire che è Patrimonio dell’umanità UNESCO.

Cosa vedere a Cosenza: il Castello Svevo

Passiamo ora al Castello Svevo che si trova sul Colle del Pancrazio.

La sua costruzione e restaurazione ha subito tante tappe nel corso del tempo ma il tutto è, comunque, frutto dell’idea dei Saraceni attorno all’anno 1000.

Salire su questo castello significa avere la vista più spettacolare in assoluto di tutta la città.

Cosa vedere a Cosenza: il MAB (Museo all’aperto Bilotti)

Non potevamo non inserire in questa lista anche il Museo all’aperto Bilotti in cui l’arte regna davvero sovrana.

Si trova sul Corso Mazzini in cui è possibile ammirare opere d’arte di grandi artisti come Dalì, Giorgio De Chirico, Mimmo Rotella e molti altri ancora.

A tal proposito ti consigliamo anche il Museo dei Brettii e degli Enotri in cui potrai scoprire moltissimo sul grande passato di Cosenza e la Galleria Nazionale di Palazzo Arnone in cui potrai, invece, ammirare tantissime opere di artisti locali e calabresi.

Cosa vedere a Cosenza: la Biblioteca Nazionale

Eccoci ora ad un altro luogo che cela un segreto.

Infatti, la Biblioteca Nazionale non è solo un luogo di cultura in cui si conservano libri su libri, ma nasconde un sotterraneo che merita sicuramente una visita.

In pratica, al di sotto della biblioteca si possono vedere degli scavi archeologici che mostrano tutta la bellezza ed il fascino della Cosenza antica e gloriosa. Resti del periodo romano e della Cosenza Brettia.

Come puoi vedere Cosenza è una città davvero meravigliosa in cui è praticamente impossibile annoiarsi e non trovare qualcosa da fare.

Tra una visita e l’altra, poi, ti consigliamo di deliziare il tuo palato con un bel piatto di baccalà alla cosentina in cui il tutto viene arricchito da pomodoro, olive nere, peperoni, alloro, prezzemolo e patate.