Coronavirus, la giunta comunale rinuncia all’indennità

Letture: 5580


BISIGNANO – La giunta comunale rinuncia agli stipendi del mese di Marzo 2020.

Un gesto responsabile da parte dell’Amministrazione comunale di Bisignano guidata dal sindaco Francesco Lo Giudice che, vista l’attuale grave situazione sanitaria, ha deciso di rinunciare agli stipendi del mese di marzo.

Come riportato sulla deliberazione del 17/03/2020 la giunta comunale (Sindaco ed Assessori), unitamente al Presidente del Consiglio Comunale, intendono contribuire fattivamente e personalmente, rinunciando interamente alle rispettive indennità di carica maturate nel mese di Marzo 2020, per una complessiva somma di € 9.582,30, che per l’effetto, verranno donate all’Azienda Ospedaliera di Cosenza.

La somma, messa a disposizione dal Sindaco Lo Giudice e dalla sua giunta, sarà destinata al potenziamento della struttura ospedaliera al fine di fronteggiare l’eventuale aggravarsi dell’emergenza Covid-19.

Abbiamo sentito il dovere di donare questa somma, perchè è un momento in cui tutti dobbiamo moltiplicare gli sforzi. Un ringraziamento particolare a tutti coloro i quali garantiscono il funzionamento della macchina comunale in un momento così difficile, sopratutto quelli che operano fuori dagli uffici – fa sapere l’Amministrazione – “E rivolgiamo un ulteriore invito ai cittadini affinchè restino a casa e seguano tutte le indicazioni fornite dall’Istituto Superiore di Sanità

L’Amministrazione comunale di Bisignano è stata la prima giunta ad adottare un provvedimento di questo tipo, dall’inizio della Pandemia mondiale.

Scarica: Deliberazione della Giunta comunale n.41 del 17/03/2020 “Donazione all’Azienda Ospedaliera di Cosenza delle indennità di carica maturate nel mese di marzo 2020, da parte del Sindaco, degli Assessori e del Presidente del Consiglio”