Corigliano: Il Sindaco perde la maggioranza

strafaceok Corigliano: Il Sindaco perde la maggioranza

Il sindaco di Corigliano Calabro, Pasqualina Straface non ha più la maggioranza. La chiamata dei consiglieri, durante la seduta di oggi pomeriggio, ha fatto registrare l’assenza di ben 5 esponenti della compagine di centrodestra.

Alla seduta odierna del Consiglio comunale è mancato il numero legale ed è stata perciò tecnicamente dichiarata “deserta”. Rosamaria Morano e Salvatore Ritrovato (Pdl), Antonio Caravetta (Udc), Salvatore Tieri e Schiavonea Carelli (gruppo La Vela). Ai loro banchi vuoti di fronte a un costernato Presidente del Consiglio comunale Pasquale Pellegrino, s’aggiungono quelli altrettanto vuoti delle minoranze consiliari.

Da tempo si sollecitano le dimissioni di Pasqualina Straface dalla carica di sindaco a seguito della maxi-inchiesta antimafia “Santa Tecla” che vede i fratelli in carcere al 41-bis, altri suoi familiari indagati a piede libero e lei stessa.

Come è noto, inoltre, si è insediata presso il comune di Corigliano, la commissione d’accesso che dovrà valutare se sussistano dei condizionamenti da parte della ‘Ndrangheta negli uffici del municipio e le eventuali implicazioni del Sindaco Pasqualina Straface. La commissione è stata voluta e richiesta dal Prefetto di Cosenza, Antonio Reppucci. La decisione di Reppucci avviene a seguito dell’operazione antimafia che nel luglio scorso portò all’arresto di 67 persone fra cui anche i due fratelli della Sindaco Straface.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here