Convento e Collina della Riforma. Si attende l’avvio degli interventi

convento_riforma_bisignano-300x160 Convento e Collina della Riforma. Si attende l'avvio degli interventi

Si tirano le somme delle festività di fine mese che hanno ricordato Sant’Umile da Bisignano. L’amministrazione comunale è soddisfatta di quello che è riuscita a fare, visto anche le ristrettezze di bilancio e le polemiche innescate dopo l’annuncio dei Frati di non volere svolgere la processione, come da tradizione, l’ultimo sabato del mese di agosto. Alla fine, però, tutto è rientrato nella normalità e la processione si è svolta, seppure in maniera ridotta. Ora, bisogna concretizzare gli impegni assunti da tutte le autorità competenti per la sistemazione del convento per permettere ai Frati di rientrare subito nella loro casa.

Il convento, è stato aperto, con ordinanza del sindaco Umile Bisignano, già da qualche settimana, ma i Frati hanno preferito, già da lunedì scorso, trasferirsi in altri conventi in attesa che i lavori vengano eseguiti.
Per quanto riguarda gli impegni, l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Pino Gentile, con una missiva al sindaco, ha promesso un intervento importante che ammonta ad oltre 2 milioni di euro così come la Soprintendenza della Calabria si è impegnata alla ristrutturazione interna della chiesa. A questo punto, l’amministrazione comunale deve vigilare affinchè dalle promesse si passi ai fatti e, nel breve periodo, burocrazia a parte, si riporti agli antichi splendori la collina della Riforma.

Rino Giovinco
su: Gazzetta del Sud  (del 02/09/2010)

1 commento

  1. Egregio Rino Giovinco, mi dispiace che Lei continui a riportare notizie spot riguardanti i finanziamenti promessi dall’assessore Pino Gentile relativi al consolidamento del Convento della Riforma. Il dovere di cronaca è sancito dalla Costituzione e Lei rappresenta l’espressione massima dell’informazione per quanto concerne il territorio bisignanese ma non può continuare a divulgare un solo tipo di notizia tralasciando tutto quello che avviene sul resto del territorio. Lei, per esempio, è al corrente del fatto che sono bastate poche ore di pioggia per isolare alcune famiglie nelle contrade di campagna della cittadina bisignanese? Oppure ha mai documentato e coraggiosamente pubblicato le immagini dei lavori di riapertura di alcune stradine di campagna a Nord- Est di Bisignano?( vedi la contrada Trentapani, Fria, Nicoletti). Si assume la responsabilità d’informare il resto dell’opinione pubblica del fatto che alcune famiglie della contrada Fria sud-trentapani sono schiavi di una viabilità compromessa percorribile in malo modo solo in regime di bel tempo? Secondo la Sua coscienza giornalistica per quanto tempo ancora dobbiamo continuare a mettere la testa sotto la sabbia facendo finta di nulla? Allora perdoni la mia missiva nei Suoi confronti ma documenti quanto sopraddetto facendo dei sopralluoghi appena naturalmente ci sarà un altro giorno di pioggia e poi inizi a scrivere per il suo giornale e non si fermi mai più. Grazie…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here