Consuleco sconfitta con onore a Lamezia

Letture: 1833

Comunicato stampa

Sconfitta per la Consuleco Bisignano, che cede il passo in trasferta alla capolista Lamezia. La sconfitta per 3-1 arriva dopo l’iniziale e meritato vantaggio bisignanese, con il gruppo di Roberto Lionetti capace di vincere il primo set per 26-24: pochi errori e molta concretezza in battuta permettono ai bianco blu il vantaggio. Il Lamezia però sale alla distanza, mentre il Bisignano cale sui fondamentali, risentendo moralmente di un avversario che riesce come pochi a mantenere la fase difensiva ad alti livelli. Il secondo set, infatti, è una montagna russa, dove il Lamezia allunga inizialmente, la Consuleco si rifà prepotentemente sotto, per poi cedere con onore le armi. L’uscita di Federico nella parte cruciale del terzo set e il fattore casa del Lamezia sono stati gli altri elementi che consentono alla capolista di battere la Consuleco Bisignano per 3-1. Coach Lionetti, nel postgara, ricorda come la squadra deve comunque reagire alle avversità della partita, sottolineando come questa compagine deve acquisire più esperienza per compiere il vero salto di qualità.

Da sottolineare, per tornare agli aspetti positivi, anche la partecipazione degli ultrà cratensi, tanti ragazzi giovani che esprimono il loro tifo per la Consuleco Bisignano in maniera pulita e sportiva, comprovando come la pallavolo riesce a esprimere anche sani valori propositivi. Il pullman arrivato da Bisignano sino a Lamezia certifica l’amore ritrovato verso il volley in terra cratense, dimostrando come la società, i pallavolisti e gli amanti di questo sport abbiano trovato un terreno fertile per fare bene.

Il calendario, prima dei playoff, mette di fronte ai bisignanesi Paola, Castrovillari e Mymamy. L’obiettivo è di fare nove punti su nove.

Il presidente della Consuleco Bisignano, Alessandro Benedetto, fa il riepilogo delle attività pallavolistiche: «Prima della pausa pasquale, abbiamo svolto un raduno con i centri Cas: è stata una bella manifestazione, dove hanno aderito tanti ragazzi, i genitori e tutti gli amanti della pallavolo di Santa Sofia (e ringraziamo l’amministrazione comunale per la disponibilità) e Bisignano. Ci siamo scambiati gli auguri, e abbiamo donato a ogni bambino un ovetto di cioccolato. Stiamo smaltendo la delusione della finale di Coppa Calabria: il rimpianto è tanto, perché siamo arrivati proprio a giocarcela nell’atto finale, battendo squadre di altri paesi, con altri budget e ambizioni. Abbiamo rischiato di vincere questa Coppa, e i complimenti vanno ovviamente agli avversari. Per quanto riguarda il campionato, incastrando alcuni risultati, possiamo anche arrivare terzi. Peccato aver perso qualche punto di troppo come nelle trasferte di Paola e Crotone, ma sono fiducioso e vogliamo recuperare il terreno perso. Infine, due parole sul settore giovanile. L’Under 15, la squadra ha perso all’esordio contro il Corigiliano con onore ed ha poi vinto le successive due gare. L’Under 17, invece, entra nella fase decisiva del campionato: le speranze sono tante, puntiamo a vincere la finale».

Ufficio stampa volley Bisignano