Conoscere l’autismo, Bisignano ne parla con gli esperti

Letture: 835

Sabato alle 15.30 nella sala “Curia” del viale Roma di Bisignano si analizzerà l’autismo, un tema spesso troppo sottovalutato in zona. Organizzato dall’associazione “Apriamoci al mondo” con la Fand, l’Anglat e il patrocino dell’amministrazione comunale e regionale, medici ed esperti analizzeranno nel dettaglio questo tema.

Cos’è l’autismo

I disturbi dello spettro autistico sono condizioni nelle quali le persone hanno difficoltà a stabilire relazioni sociali normali, usano il linguaggio in modo anomalo o non parlano affatto e presentano comportamenti limitati e ripetitivi. Inoltre, manifestano difficoltà di comunicazione e relazione con gli altri. Un tema che riguarda i bambini, ma anche una particolare fascia: nei casi in cui l’autismo si presenta in forma lieve, la persona può ricevere una diagnosi anche in età adulta. A torto, sono spesso associati alla timidezza o a una certa riservatezza, gli adulti con autismo spesso trovano difficile adattarsi al cambiamento o continuano con atteggiamenti ripetitivi, rigidi, legati alla routine e solitamente con interessi ristretti e specifici.

Il convegno

Come sottolineato dalla consigliera con delega alla disabilità, Maria Rosaria Sita, è un’altra occasione di confronto in città per un tema che rimane centrale nella vita di tutti i giorni.

Il convegno parte dal garantire ai nostri bambini, ai nostri ragazzi, servizi e pari opportunità, adoperandoci in ogni ambito per dare intanto un segnale di come, anche in Calabria, si possa e si debba fare del bene con competenza, capacità e i giusti strumenti educativi.


Una missione è quella del confronto in comune, lo scambio di idee e la partecipazione nelle attività.
Un tema da affrontare con competenza per la delicatezza dell’argomento, non certo una sfilata per fare passerella.