Confcooperative Calabria: rinnovata la rappresentanza nella Commissione Nazionale Dirigenti Cooperatrici

Piero-Franco-Mendicino-236x300 Confcooperative Calabria: rinnovata la rappresentanza nella Commissione Nazionale Dirigenti Cooperatrici

È stata rinnovata la rappresentanza della Confcooperative Calabria all’interno della Commissione nazionale delle dirigenti cooperatrici. La commissione nasce nel 2005 nel Trentino Alto Adige ed e’ formata da 51 donne scelte dalle unioni regionali e provinciali della Confederazione Cooperative Italiane, ed intende   valorizzare la rappresentanza femminile nella ricerca e nel sostegno di politiche di genere, con l’obiettivo di fornire strumenti di crescita per le donne imprenditrici, dirigenti, socie di cooperative; aumentare la rappresentanza politico-sindacale ed in sinergia con le commissioni dirigenti cooperatrici regionali consolidare l’impegno delle donne ed attivare scambi culturali e competenze.

La scelta della Confcooperative Calabria è ricaduta su Emilia Mezzatesta cooperatrice del Tirreno Cosentino socio fondatore e legale rappresentante di Idea 90 Società Cooperativa Sociale specializzata nei servizi socio-educativi per l’infanzia. Da oltre vent’anni interagisce con le problematiche del territorio. L’esperienza e la ricerca continua della qualità, ne fanno una cooperativa di servizi sociali che da oltre un ventennio ha dato risposte altamente professionali nel campo dei minori, degli anziani, dei disabili, specializzandosi nei servizi socio-educativi per la prima infanzia, reperendo con le proprie forze strutture comunali in disuso per poi adibirle in asili nido, nido aziendale, scuole dell’infanzia paritarie, centri estivi. Emilia Mezzatesta ha già partecipato a Roma presso il Palazzo della Cooperazione al primo incontro di insediamneto della rinnovata commissione. Altra componente è Francesca Travierso, della cooperativa TGL Comunicazione, cooperatrice della provincia di Crotone e giornalista professionista.

Il direttore della Confcooperative Calabria Piero Franco Mendicino,  riferendosi alle cooperatrici selezionate, si dice convinto che “sapranno rappresentare, all’interno della Confederazione, con stile, impegno e serietà la cooperazione di genere della nostra regione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here