Comune soddisfatto per l’autonomia dell’Istituto Siciliano

L’Amministrazione Comunale esprime soddisfazione per la sentenza del TAR Calabria che ridà la piena autonomia all’Istituto di Istruzione Superiore “Siciliano”, ingiustamente messa in discussione dalla delibera della Regione Calabria sul dimensionamento scolastico. Una sentenza che mette a tacere anche le illazioni, le strumentalizzazioni e le dicerie di qualche mese addietro che hanno messo in allarme i genitori. Questa Amministrazione, nei fatti, dimostra il suo impegno verso la scuola, producendo atti che mirano solo alla salvaguardia della scuola e non ad interessi particolari che non giovano alla collettività. Il ricorso, presentato per conto del Comune dall’avvocato Carmelo Puterio, opportunamente discusso e documentato ha trovato nei giudici del Tar il giusto epilogo. Viene, di fatto annullata la delibera di Giunta regionale 30 dicembre 2015 n. 567, nella parte in cui non ha accolto la proposta di accorpamento del liceo classico di Torano, sede coordinata del liceo classico “Gioacchino da Fiore” di Rende, con l’Istituto di istruzione superiore di Bisignano, avanzata dal Consiglio provinciale di Cosenza, con delibera 4 dicembre 2015 n. 27. Questo a dimostrazione del fatto che né il PD con il suo segretario cittadino, Rosario Perri, né il vice presidente della Camera di Commercio di Cosenza, dott. Francesco Rosa, nonostante tutti gli sforzi, riescono ad offuscare il lavoro di questa amministrazione che, oltre alla politica, continua a guardare alla sostanza ed al bene della città.

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here