Comitato per la Difesa della Costituzione Italiana – Bisignano

IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE VERSO UNA PRIMAVERA PER LA DEMOCRAZIA.

In data 28 aprile presso la sala parrocchiale di San Tommaso a Bisignano su iniziativa di un collettivo promotore formato da cittadini bisignanesi, si è tenuta l’assemblea costitutiva del “Comitato per la Difesa della Costituzione Italiana – Bisignano” espressione locale del Coordinamento Democrazia Costituzionale. Ragione di vita del comitato è quella di impegnarsi nella campagna referendaria per il NO al referendum costituzionale e promuovere la raccolta delle firme per i referendum abrogativi delle norme fondamentali della legge elettorale (premio di maggioranza e capilista bloccati), e la raccolta delle firme per arrivare al referendum costituzionale per far sentire con forza la volontà dei cittadini che avranno sottoscritto questa richiesta.

Il comitato promosso da Umile Fabbricatore, Giorgio Berardi, Mario Palermo, Daniela Serrago, Roberto Rose e Rosalbino Turco ha dunque iniziato il suo percorso da questo incontro costitutivo in cui sono state illustrate le ragioni del “No” al referendum costituzionale, con gli interventi, tra gli altri, di Francesco Saccomanno del comitato referendario di Grimaldi e Savina Chiodo da Torano Castello. In seguito è stata effettuata la raccolta delle adesioni al comitato ed è stato esposto il documento programmatico del comitato referendario.

Il giovane promotore Umile Fabbricatore ha comunicato che i moduli per la raccolta delle firme a sostegno dei quesiti abrogativi dell’Italicum sono già depositati presso gli uffici del Comune ed è dunque possibile sottoscriverli recandosi all’ufficio elettorale comunale, in attesa dei banchetti per la raccolta che saranno organizzati nel mese di Maggio. Inoltre, afferma l’intento del comitato di promuovere un coordinamento territoriale che coinvolga i comitati già esistenti (Rose) e in formazione (Luzzi, Torano Castello) in una campagna referendaria collettiva e condivisa nel comprensorio cratense.

Noi promotori del Comitato sosteniamo l’importanza democratica dell’istituto referendario, ultimo strumento in mano di chi dal basso prova a rivendicare potere decisionale contro chi dall’alto tenta di espropriare la sovranità al popolo e instaurare un sistema conservativo del potere col fine di governare un Paese sotto i dettami della finanza internazionale. Rinnoviamo il nostro invito a tutti i cittadini liberi bisignanesi, alle associazioni, i movimenti, i sindacati e i partiti a contattarci e ad aderire al comitato per condividere questa fondamentale campagna democratica.Vogliamo che il cittadino torni ad essere protagonista della politica, perciò poniamo particolare attenzione all’informazione e alle iniziative culturali in materia di Costituzione a cominciare dai giovani, dagli studenti, dalle scuole. Vogliamo che si torni a discutere dello stato di democrazia in cui si trova il nostro Paese e che si insegni alle nuove generazioni i valori di una Costituzione che tante volte ci ha protetto nel corso della storia e che questa volta necessita della protezione di noi figli contro chi mira allo svilimento degli organi della discussione politica e della democrazia e a sottrarre la sovranità al popolo.

Noi non ci asterremo da questa chiamata, noi non saremo indifferenti.

A tutti voi, con immensa speranza Comitato per la Difesa della Costituzione Italiana – Bisignano

Per info e adesioni cdc.bisignano@gmail.com www.facebook.it/cdc.bisignano

 

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here