Come minimizzare lo stress da bagno per i cani che odiano l’acqua

Letture: 624
R&B Sport

Mentre molte razze di cani amano nuotare o giocare in acqua ogni qualvolta se ne presenta l’occasione, altre sembrano avere un’antipatia quasi fobica per l’acqua anche se si tratta di bagnarsi appena le zampe, cosa che può rendere il momento del bagnetto più lungo e stressante per tutti.

Inoltre il fatto che il cane opponga resistenza potrebbe rendervi ansiosi o irritati il che può peggiorare e aumentare l’avversione del cane al momento del bagno.

Ci sono diversi motivi per cui alcuni cani odiano l’acqua come ad esempio una precedente esperienza negativa, la sensazione sgradevole sulla pelle o il fatto che li faccia sentire insicuri e di non avere il controllo della situazione. Anche alcuni cani che amano nuotare alle volte non gradiscono il bagno, ecco quindi alcuni suggerimenti e trucchi che possono rivelarsi utili in questi casi!

In questo articolo vedremo alcuni dei passaggi per ridurre al minimo lo stress di fare il bagno a un cane che non ama l’acqua sperando di rendere le cose un po’ più facili. Continuate a leggere per saperne di più.

Create un ambiente calmo

Per prima cosa, sappiamo tutti quanto i cani possano cogliere bene i nostri stati d’animo e le nostre emozioni quindi se temete la giornata del bagno aspettandovi un sacco di seccature il vostro cane lo capirà subito!

Pianificate il bagno del vostro cane creando un ambiente calmo tenendo tutto il necessario a portata di mano e assicurandovi di tenere sotto controllo le emozioni per evitare ulteriori problemi!

Non lottate col vostro cane

Iniziare il processo del bagnetto dovendo lottare fisicamente con il cane nella vasca da bagno può rovinare tutta la situazione quindi piuttosto che trascinare o spingere il cane in bagno provate a usare i comandi per farlo entrare nella vasca (o perlomeno poggiare le zampe anteriori sulla vasca) di propria volontà e cercate di non trasformare le cose in una prova di forza fisica.

Non assecondate le loro paure

È fin troppo facile rinforzare le paure del cane dando loro troppa importanza e risultando eccessivamente comprensivi nel tentativo di rassicurarlo, questo può trasmettergli l’idea che ci sia davvero qualcosa da temere quindi cercate di mantenere la calma.

Utilizzate una vasca poco profonda con un tappetino antiscivolo

Uno dei principali motivi alla base della paura del bagno nei cani è l’insicurezza, sia emotiva che fisica. Se il cane non ha equilibrio o se non si sente sicuro sarà scomodo e lotterà contro di voi quindi cercate di utilizzare una vasca poco profonda con una superficie antiscivolo e assicuratevi che il livello dell’acqua non superi l’altezza del suo stomaco.

Assicuratevi che la temperatura sia confortevole

L’acqua troppo calda o troppo fredda potrebbe peggiorare la situazione quindi prendetevi tutto il tempo che vi occorre per ottenere la giusta temperatura prima di immergere il cane.

Fate particolare attenzione all’area del muso

Lo shampoo negli occhi o l’acqua che scorrendo lungo il viso può ostacolare la respirazione sono ovviamente scomodi e possono risultare dolorosi o spaventosi; assicuratevi di usare uno shampoo “senza lacrime” facendo particolare attenzione nel lavare delicatamente il muso del cane senza gettare o far scorrere l’acqua sulla testa.

Se stai cercando un ottimo shampoo per cani, ti consiglio di approfondire con questa ottima guida di petyoo.it.

Proteggere il cane adeguatamente

Proteggere il cane in modo corretto facendo si che non possa spostarsi troppo rende il bagno molto più semplice anche per i cani che collaborano quindi diventa particolarmente importante per i cani inclini a lottare o a scappare! Assicuratevi che il cane non possa girarsi, scappare o uscire ma fate attenzione che non siano troppo scomodi o agganciati troppo stretti.

Fatevi aiutare

Fare il bagno al cane è molto più semplice se avete qualcuno che vi aiuta in modo che mentre uno lava l’altra persona controlla il cane e cerca di distogliere l’attenzione da quello che sta succedendo. La persona che vi aiuta dovrebbe essere qualcuno che il cane conosce e con cui si sente a suo agio altrimenti potrebbe sentirsi ulteriormente stressato.

Cercate di renderlo divertente

Se riuscite a convincere il cane che il bagno è divertente, questo attirerà presto la sua attenzione distraendolo dalle operazioni di lavaggio e potrebbe persino trasformarsi in qualcosa che adora fare. Giocattoli da masticare, giocattoli da vasca e molte attenzioni positive possono aiutare il cane a cambiare idea riguardo al bagno.

Usate premietti e lodate il cane

Come ultimo consiglio usate i premietti e lodate il cane durante il bagnetto, cercate insomma di associare il bagno ad un qualcosa di positivo.