Collina della Riforma, se ne discute in Consiglio

riforma2 Collina della Riforma, se ne discute in Consiglio

A distanza di quindici giorni dall’ultima seduta, torna a riunirsi il Consiglio comunale su richiesta dell’opposizione (Pietro Esposito, Elio Rago, Francesco Fucile, Franco Russo, Antonello Gallo e Roberto Cairo) che hanno chiesto di voler discutere su “Situazione del Santuario di Sant’Umile e Questione riguardante i rifiuti solidi urbani”. La seduta è fissata per lunedì, alle ore 16. Da parte sua la maggioranza consiliare ha inserito nell’odg della seduta altri argomenti. L’argomento principe della seduta sarà dunque il Santuario.

I Frati Minori vogliono riaprire il Santuario, esclusa la chiesa e i locali annessi, al fine di celebrare i riti religiosi in occasione del nono anniversario della santificazione dell’umile fraticello di Bisignano avvenuta, appunto, il 19 maggio 2002. Altro argomento non meno importante è l’ormai certa concessione di un finanziamento di un milione e centomila euro da utilizzare per la messa in sicurezza delle pendici della Collina Riforma su cui insiste il Santuario.

Su questo argomento i rappresentanti dell’opposizione in Consiglio sono pronti a muovere accuse alla maggioranza, mettendone in evidenza i «colpevoli ritardi» e la «mancanza di potere contrattuale a livello regionale» che avrebbe impedito l’ottenimento di maggiori e più immediate risorse finanziarie.

Mario Guido
su: Gazzetta del Sud

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here